rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Regno Unito / Regno Unito

Agenti di Scotland Yard in Portogallo: possibile svolta nel caso di Maddie McCann

Il Daily Mirror parla di possibili arresti di tre sospetti

Potrebbe essere molto vicina una svolta nel caso di Maddie McCann, la bambina inglese scomparsa nel 2007 all'età di 4 anni dal residence di Praia da Luz, nell'Algarve portoghese: gli inquirenti britannici che indagano sulla scomparsa si trovano al momento in Portogallo, dove hanno avuto un "incontro di quattro ore" con i loro colleghi portoghesi riguardante il possibile arresto di tre sospetti. E' quanto riporta oggi il Daily Mirror, precisando che i quattro detective di Scotland Yard sono arrivati ieri nella località balneare. La polizia non ha voluto confermare la notizia.

Una fonte vicina ai genitori della bimba, Kate e Gerry, ha detto al tabloid che la coppia "è sulle spine" in attesa di sviluppi. I sospetti farebbero parte di una banda di rapinatori.

Secondo il quotidiano britannico i sospetti sarebbero i membri di una banda di scassinatori che è stata vista operare vicino alla casa nella notte in cui si sono perse le tracce di Maddie. Nelle ore successive i tre si sarebbero telefonati più volte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenti di Scotland Yard in Portogallo: possibile svolta nel caso di Maddie McCann

Today è in caricamento