rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Omicidi / Romania

Morire per una "tag" su Facebook: 15enne uccisa dal suo ex

La fidanzata lo lascia. Lui la spia su Facebook per poi ucciderla. Il dramma in Romania. La vittima aveva solo 15 anni

ROMANIA - Aveva solo 15 anni. E' stata uccisa dal suo ex fidanzato, un giovane di 17 anni. La drammatica storia di Eduard e Paula si è conclusa con la morte della giovane ragazza. La sua colpa: aver "osato" lasciare il suo amato, Eduard Vaida. 

Ma ad accendere ancor di più i fari sulla morte di Paula Dindiligan è il modo con cui Eduard l'ha trovata e uccisa: l'ha seguita su Facebook, andando nei luoghi in cui si taggava l'ex, e l'ha strangolata. E' stato lui stesso a confermarlo agli inquirenti: "L'ho guardata negli occhi mentre moriva sotto la mia stretta".

Eppure da tempo la ragazza aveva denunciato un atteggiamento troppo possessivo del suo ex, notando degli atteggiamenti sospetti. Ora il ragazzo rischia fino a 10 anni di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morire per una "tag" su Facebook: 15enne uccisa dal suo ex

Today è in caricamento