Venerdì, 23 Luglio 2021
Mondo Stati Uniti d'America

Trovato il sosia, detenuto scarcerato dopo 17 anni di reclusione

Richard Jones, condannato per una rapina che non aveva mai commesso, è stato scarcerato dopo la scoperta di un sosia che abitava proprio nell'abitazione vicino alla sua

A sinistra Richard Jones, a destra il suo sosia

Un detenuto statunitense è stato scarcerato dopo 17 anni di reclusione grazie alla scoperta di un sosia che viveva proprio in una casa vicino alla sua. L'uomo era stato arrestato e condannato in Kansas per una rapina che sosteneva di non aver mai commesso. Richard Jones, sfortunato protagonista della vicenda, non ha retto all'emozione quando ha saputo della scarcerazione: “Non credo nella fortuna, credo di essere stato benedetto". 

La condanna era stata eseguita sulla base dei racconti di alcuni testimoni, che non erano riusciti a distinguere il colpevole dal suo sosia. Nel processo di revisione il giudice ha stabilito l'assenza di prove a carico di Richard Jones, ordinando la sua scarcerazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il sosia, detenuto scarcerato dopo 17 anni di reclusione

Today è in caricamento