Venerdì, 18 Giugno 2021
Non contiene risposte certe / Stati Uniti d'America

Ufo: il rapporto del Pentagono sugli avvistamenti

Il report dell'intelligence Usa sugli oggetti volanti non identificati osservati nei cieli degli Stati Uniti dice che non ci sono prove che siano la risultante di tecnologia aliena ma nemmeno possono escluderlo

Il rapporto dell'intelligence degli Stati Uniti sugli oggetti volanti non identificati comparsi nelle vicinanze di aerei e aeroplani della Marina militare che verrà presentato al Congresso federale il prossimo 25 giugno è stato anticipato dal New York Times. E dice che non ci sono prove che gli oggetti siano la risultante di tecnologia aliena ma nemmeno possono escluderlo. 

Ufo: il rapporto del Pentagono sugli avvistamenti

L'unica cosa che il rapport del Pentagono sugli avvistamenti degli Ufo esclude categoricamente è che gli oggetti volanti non identificati provengano dagli Stati Uniti. Il resto, scrivono Julian E. Barnes e Helene Cooper, è ancora tutto da definire. Non ci sarà quindi - per ora - una spiegazione ufficiale per i video e le registrazioni radar circolate in questi mesi nei media Usa, se non l'ammissione che le forze di Aeronautica e Marina militare effettuano avvistamenti analighi da decenni senza riuscire a dare spiegazioni ai fenomeni.

Di certo la stragrande maggioranza dei 120 "incidenti" degli ultimi due decenni non ha avuto origine da iniziative dell'esercito americano o da altre strutture dell'amministrazione Usa. Quindi i piloti della Marina che hanno riferito di aver visto questi oggetti volanti non identificati non hanno rotto le uova nel paniere a programmi che il governo intendeva mantenere segreti. Quindi, se questi sono i risultati, nessuno può escludere l'ipotesi che si tratti di veicoli spaziali alieni. 

Si tratta della stessa conclusione a cui era giunto l'ex presidente Barack Obama quando, durante l'intervista rilasciata a The Late Show with James Corden, aveva affermato che "ci sono filmati e registrazioni di oggetti nei cieli e non sappiamo esattamente cosa siano". Il rapporto ammette che dei fenomeni osservati rimane difficile da spiegare anche l'accelerazione e il cambio di direzione repetino che hanno alcuni degli oggetti. Si può però escludere l'ipotesi dei palloni aerostatici perché le direzioni osservate non seguono la velocità del vento.  

Cosa sono gli oggetti volanti non identificati avvistati nei cieli Usa

Tre delle cinque fonti citate dal giornale non hanno però escluso una possibile presenza aliena nello spazio. Non è stata nemmeno esclusa la possibilità che questi oggetti appartenessero ad aerei russi o cinesi, sollevando così dubbi sulla sicurezza nazionale, ha affermato una delle fonti. Perché la Russia ha investito molto nella tecnologia ipersonica così come la Cina. Ma se davvero alla fine tutto si rivelasse come un complotto russo o cinese, questo significherebbe che una delle due potenze (o forse entrambe) ha superato di gran lunga lo sviluppo militare americano. 

Il Dipartimento della Difesa ha raccolto questi rapporti per 14 anni all'interno di un programma conosciuto come Aerospace Threat all'interno di un gruppo di lavoro del Pentagono. Il programma ha analizzato dati radar, riprese video e resoconti forniti da piloti e alti ufficiali della Marina. Il programma è iniziato nel 2007 ed è stato in gran parte finanziato su richiesta di Harry Reid, senatore democratico del Nevada. Poi nel 2012 sono finiti i fondi ed è stato fermato, per riprendere nel 2017. 

La missione della task force era quella di "rilevare, analizzare e catalogare" gli avvistamenti di strani oggetti nel cielo che potevano rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale. Ma i funzionari del governo hanno affermato di voler anche rimuovere lo stigma per i membri del servizio che segnalano avvistamenti UFO nella speranza che altri sarebbero incoraggiati a parlare se avessero visto qualcosa. L'obiettivo, hanno detto i funzionari, era quello di dare alle autorità un'idea migliore di quello che potrebbe esserci là fuori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufo: il rapporto del Pentagono sugli avvistamenti

Today è in caricamento