rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
USA / Stati Uniti d'America

Usa, il blitz contro Osama Bin Laden raccontato in un libro

Svelato il nome dell'autore: è Matt Bissonnette, uno degli uomini che prese parte alla missione. Il Pentagono non esclude azioni legali

Ancora non è stato disposto negli scaffali, ma già in molti lo definiscono come il bestseller della prossima stagione. Si tratta del libro “No easy day: the firsthand account of the mission that killed Osama Bin Laden” ("Un giorno non facile: testimonianza di prima mano della missione che ha ucciso Osama Bin Laden"). 

La sua uscita è prevista per l'11 settembre, e non si tratta certo di una data casuale per il libro che racconta la storia del raid che il 2 maggio 2011 portò alla morte del leader di Al Qaeda, responsabile dell'attentato contro le Torri Gemelle. 

Svelata l'identità dell'autore - L'autore è proprio uno dei 6 Neavy Seal che presero parte al blitz. L'uomo ha pubblicato il libro sotto lo pseudonimo di Mark Owen, ma a svelare il suo vero nome ci ha pensato Fox News. L'uomo è Matt Bissonnette, un 36enne originario dell'Alaska, che si è ritirato dall'esercito proprio dopo la missione in Pakistan. 

Le critiche del Pentagono - Mentre alcuni si chiedono se sia stato giusto o meno rivelare il nome dell'autore, il mondo militare statunitense è in subbuglio per la pubblicazione del libro. Il Pentagono teme infatti che possano essere stati rivelati particolari importanti, che potrebbero compromettere il corretto svolgimento di altre missioni, e non esclude quindi l'ipotesi di un'azione legale contro Bissonette. 

Azioni legali - “Tutti coloro che hanno prestato servizio e che rivelano informazioni riservate o segrete possono essere perseguiti legalmente” ha spiegato alla Fox News il tenente comandante Chris Servello. “Questa procedura non cambia verso coloro che si sono ritirati”. Dato che Bissonette ha lasciato l'esercito, l'azione legale contro di lui verrebbe affidata al dipartimento di Giustizia. 

“L'autore non ha cercato il supporto/l'approvazione della Marina per la pubblicazione del libro” ha spiegato al New York Times l'ammiraglio John Kirby. “Non ci risulta che sia arrivata nessuna richiesta da un autore legato a questo libro”. Neanche il National Security Council era a conoscenza di quest'opera. “Abbiamo saputo dell'uscita del libro dalla stampa. Non l'abbiamo letto e non sappiamo di cosa parli” ha spiegato il portavoce Tommy Vietor. 

I dubbi di Obama - “No Easy Day” uscirà alla vigilia delle elezioni presidenziali, e non sono pochi a temere che l'opera possa in qualche modo influenzare l'elettorato. Solo pochi giorni fa era stato pubblicato un altro libro, ad opera del giornalista Rich Miniter, dove vengono svelati alcuni retroscena del blitz contro Bin Laden. Secondo l'autore, Barack Obama avrebbe cancellato l'operazione per ben tre volte, per poi cedere alle pressioni del segretario di Stato Hillary Clinton. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa, il blitz contro Osama Bin Laden raccontato in un libro

Today è in caricamento