Giovedì, 13 Maggio 2021

Fiat Professional E-Ducato: a 40 anni dal lancio dell'originale arriva la versione 100% elettrica

Ideale per rispondere alle esigenze delle mission di trasporto con particolare efficacia in ambito urbano, E-Ducato nasce per conformarsi ai bisogni del cliente

Fiat Professional ha scelto la data del 22 aprile per presentare E-Ducato, il primo Ducato 100% elettrico a zero emissioni, perché oggi in tutto il mondo si celebra la 51^ Giornata Mondiale della Terra (Earth Day), una manifestazione universale dedicata alla salvaguardia dell’ambiente e alla diffusione di una corretta informazione ed educazione in tema di ecologia.

E-Ducato è stato presentato “on the road” con una web conference collegata contemporaneamente a più sedi e condotta da Massimo Temporelli, docente universitario e appassionato divulgatore scientifico. Temporelli si è interfacciato con diversi manager Stellantis e DHL, tra cui Eric Laforge, Head of LCV Enlarged Europe di Stellantis, e Alberto Nobis, CEO of DHL EXPRESS Europe, che hanno approfondito il tema della collaborazione nata tra le due aziende in occasione della realizzazione del nuovo modello.

Eric Laforge è partito dalla storia del Ducato, che proprio nel 2021 compie il quarantesimo anno di commercializzazione e che si è affermato come uno dei leader di mercato con una progressione continua, culminata con la posizione di Best Seller tra tutti i veicoli commerciali – tutti i segmenti inclusi - in Europa, raggiunta nel 2020. Un successo che si affianca al ruolo ovunque riconosciuto di miglior veicolo di base per la trasformazione in camper e veicolo più venduto nel segmento per il sesto anno consecutivo, frutto di una storia di continue evoluzioni di prodotto che hanno sempre anticipato i bisogni dei clienti.

E-Ducato – Pronto per ogni Missione

Secondo Eric Laforge “Per E-Ducato si è partiti dall’idea di realizzare non solo un veicolo “green”, ma una soluzione di mobilità completa che si caratterizzasse per versatilità, affidabilità, efficienza e sostenibilità (intesa sia a livello ambientale che economico): in sintesi, uno strumento di lavoro per far crescere il business rispettando i dettami dell’ecologia, un modello pronto a ogni missione, che mira senza compromessi a essere il benchmark del mercato e che sarà in grado di fare le stesse cose dei veicoli con motore termico. Con le sue 400 configurazioni risponderà alle esigenze di tutti gli operatori professionali, dalle flotte per il trasporto merci alle imprese edili, dagli artigiani ai fornitori di servizi municipali”.

100% efficienza di prodotto, un progetto che punta al TCO parity

A partire dalla configurazione della parte elettrica, troviamo la conferma che E-Ducato è stato plasmato sui bisogni del cliente. Grazie alla sua architettura originaria “all forward”, senza compromessi e ingombri nella parte inferiore del telaio e con una ampia distanza tra i longheroni, il nuovo modello può alloggiare in maniera ottimale le batterie sotto il pavimento, lasciando intatta la capacità di carico che va da 10 a 17 metri cubi di volume e quasi 2 tonnellate di peso. Altri evidenti vantaggi sono l’ottimale distribuzione dei pesi e l’abbassamento del centro di gravità, che migliora l’handling del veicolo in ogni condizione di carico.

E-Ducato è in grado di raggiungere prestazioni equivalenti a quelle delle versioni equipaggiate con motori diesel, grazie ad un motore elettrico con una coppia massima di 280 NM che eroga fino a 90 kW di potenza (circa 122 cavalli) e un’accelerazione da 0 a 50km/h in 5 secondi.

Inoltre E-Ducato è stato dotato di una serie di soluzioni modulari, a partire da 2 differenti configurazioni di batterie, da 47 kWh e da 79 kWh - Best in Class per la capacità elettrica installata - e 4 tipi di modalità di ricarica di cui tre disponibili al lancio. E-Ducato, con batterie da 47 kWh, può percorrere fino a 170 km in ciclo WLTP e fino a 235 km in ciclo urbano. Con batterie da 79 kWh le percorrenze salgono a 280 km secondo il ciclo WLTP, equivalenti a 370 km in ciclo urbano, e i tempi di attesa per una ricarica equivalente a 100km di percorrenza non superano la mezz’ora.

E sempre a questo proposito, va ricordato che le batterie sono garantite per una durata di 10 anni o 220.000 km sulla versione da 79 kWh e 8 anni o 160.000 km sulla versione da 47 kWh.

 Ancora in tema di flessibilità, va aggiunto che, per soddisfare una gamma di necessità così ampia e diversificata, E-Ducato offre anche il Drive Mode Selector che, in posizione “Normal”, assicura un ottimo bilanciamento tra performance e costi, mentre si può impostare il regime “Eco” per risparmiare energia. Nel caso invece in cui abbiamo a bordo un carico particolarmente pesante o siamo di fronte a una salita impegnativa, la scelta giusta è la modalità “Power”. E-Ducato ha inoltre due funzionalità per salvaguardare la “peace of mind” del conducente:

- il “Turtle Mode”, simile alla funzione risparmio batteria di un cellulare, che si attiva automaticamente in condizioni di bassa carica, limitando la performance del veicolo e garantendo un’estensione della carica dell’8-10%.

- il “Recovery Mode”, grazie al quale E-Ducato è l’unico veicolo elettrico che non si ferma mai. Infatti se un modulo batterie non funziona, gli altri continuano a operare garantendo la prosecuzione del lavoro.

In conclusione, la flessibilità del modello, le sue dotazioni best in class e la sua affidabilità costituiscono una garanzia per il suo valore residuo di mercato.

Se a questo aggiungiamo che E-Ducato ha costi di manutenzione più bassi di circa il 40% rispetto a un veicolo con motore tradizionale, è possibile prevedere per le principali missioni di utilizzo un costo di esercizio (Total Cost of Ownership, TCO) in linea con quello delle versioni diesel: un grande risultato, che rende il veicolo sostenibile non solo dal punto di vista ambientale, ma anche da quello economico, proponendo una soluzione “Business oriented”.

In Italia E-Ducato è in vendita a partire da 42.700€ + IVA in caso di rottamazione. Incluso nel prezzo il programma Top Care by Mopar® che prevede manutenzione ordinaria e garanzia estesa fino a 5 anni o 120.000 Km.

Con E-Ducato è possibile raggiungere la parity di Total Cost of Ownership (tenendo conto delle attuali condizioni di incentivazione e degli attuali tassi di mercato) rispetto ad un confrontabile veicolo diesel in soli 48 mesi, sulla base di un utilizzo di 20.00 km all'anno.

La partnership con DHL

Alla base delle performances estremamente competitive di E-Ducato, ci sono cinque anni di rilevazione dati di guida in real life, attraverso l’analisi di 4.000 veicoli connessi che hanno scaricato dati per 1 anno, durante il quale i veicoli hanno percorso oltre 50 milioni di chilometri, in tutte le condizioni di guida, di carico e di temperatura esterna. Un lavoro svolto a ritmo serrato, in strettissima collaborazione coi clienti rappresentanti di diverse tipologie di consegna e missione professionale, al fine di identificare, già in fase di avan progetto, soluzioni su misura, non solo specifiche ma soprattutto reali sui bisogni dei singoli clienti.

Nella ricerca di un partner di valore assoluto, Stellantis nel 2016 ha iniziato una intensa collaborazione con DHL, leader mondiale nel trasporto internazionale di merci, altamente specializzato nel proprio settore, fortemente orientato all’innovazione e in piena espansione grazie al boom dell’e-commerce. Questa Partnership ha dato origine ad un circolo virtuoso con la possibilità di mettere E-Ducato al centro, partendo dalle missioni di consegna reali di DHL, e di proiettarle in un contesto di mobilità elettrica e sostenibile. Come ha spiegato Alberto Nobis, CEO di DHL EXPRESS Europe “Crediamo fermamente che il futuro della logistica dell'ultimo miglio sia elettrico. Per realizzare il nostro obiettivo di connettere le persone e migliorare la loro vita, ci siamo impegnati per diventare più ecologici e puliti in ciò che facciamo ogni singolo giorno. Aggiungendo gli E-Ducato alla nostra flotta, faremo il prossimo passo importante per raggiungere il nostro obiettivo di elettrificare la maggior parte della nostra consegna dell'ultimo miglio entro il 2030. Con Fiat Professional abbiamo trovato quello che cercavamo: tecnologia all'avanguardia e batterie potenti che ci consentiranno di percorrere fino a 200 km con una sola carica per arrivare ai nostri clienti velocemente e rispettando l’ambiente”.

Per Eric Laforge, responsabile degli LCV Enlarged Europe di Stellantis, il progetto dell’E-Ducato è un percorso verso l’innovazione e il futuro:” Siamo orgogliosi che un player importante come DHL Express abbia scelto E-Ducato nell’ambito di un obiettivo così ambizioso. Con E-Ducato il nostro compito non era solo di sviluppare un prodotto sostenibile sia a livello economico che ambientale, ma soprattutto fornire una soluzione di mobilità completa per i nostri partner”.

Connettività per E-Ducato – Le App e i servizi

Nello sviluppo di E-Ducato non poteva mancare il contributo di Mopar, volto a mettere a disposizione degli operatori professionali nuovi e sofisticati strumenti, sia per migliorare l’efficienza nell’utilizzo dei veicoli, sia per valutare la profittabilità dei relativi costi di esercizio.

Particolare importanza è stata data a numerose funzioni attivabili “da remoto”, come My:Fleet Manager, il nuovo servizio di fleet management, incluso per 6 mesi nel prezzo del veicolo grazie ad una speciale promo dedicata a E-Ducato: tramite una piattaforma web, permette ai fleet manager di tenere sotto controllo in tempo reale le principali variabili per la gestione di ogni unità del parco veicoli, come chilometraggio, posizione e aggiornamento della manutenzione, programmi di ricarica e molto altro. Tutto allo scopo di migliorare efficienza e produttività della flotta, ridurre i costi, prevenire i rischi e garantire la sicurezza sia di veicolo che conducente.

Inoltre, la presenza della Mopar® Connect, di serie su tutti gli E-Ducato, offre numerosi altri servizi, come l’assistenza in caso di incidente o guasto (la Box telematica, rilevando la posizione del veicolo, garantisce un intervento tempestivo e mirato 24 ore su 24). Se il veicolo è stato rubato, il sistema potrà localizzarlo ed evitare che venga rimesso in moto, per facilitarne il ritrovamento. Inoltre tramite la mobile app Uconnect LIVE si potrà controllare di aver chiuso le portiere, rintracciare il punto in cui si è parcheggiato e ricevere un alert se il veicolo viene spostato da dove si trovava o se supera il limite di velocità preimpostato.

Sempre tramite la mobile app Uconnect LIVE vengono rese disponibili numerose altre funzionalità, come il my:Car, che permette di controllare da remoto il livello della batteria o la pressione degli pneumatici e di ricevere dei dettagliati report mensili sullo stato del veicolo. Il servizio my:Journey grazie al quale sarà possibile visualizzare e gestire tutti gli spostamenti effettuati; il pacchetto my:eCharge, sviluppato appositamente per E-Ducato, in grado di pianificare la ricarica, trovare, utilizzare e pagare le stazioni di ricarica pubbliche e gestire la ricarica della propria Wallbox connessa.

Pronti per la nuova era dell’e-Mobility

Nel suo impegno verso una mobilità sempre più sostenibile, Stellantis ha dato vita a un nuovo modo di interpretarla, conciliando le esigenze del cliente con l’attenzione per l’ambiente. Con la direzione e-Mobility, nata un paio di anni fa, l’azienda ha colto la sfida creando un sistema articolato e attento all’ambiente ma anche competitivo economicamente, che mette insieme partner, prodotti e servizi trasversali su più mercati per semplificare la vita dei clienti che scelgono vetture elettriche ed elettrificate.

Grazie alla collaborazione con importanti partner specializzati nei rispettivi settori, il team di e-Mobility negli ultimi anni si è concentrato sulla progettazione e sullo sviluppo di una serie di tecnologie, iniziative e progetti legati all’elettrificazione.

Oggi, la transizione verso una mobilità sostenibile elettrica ed elettrificata richiede innanzitutto lo sviluppo di una rete di stazioni di ricarica pubbliche e private per veicoli elettrici e ibridi plug-in. Contemporaneamente occorre anche ripensare a come produrre l’energia e a come distribuirla. Stellantis sta sviluppando soluzioni per fornire tutto ciò che serve: va in questa direzione l’accordo con Engie EPS, leader nel settore dell’energia, dalla cui partnership sta nascendo Free2Move eSolutions. L’attività di questa nuova joint venture spazierà dalle infrastrutture di ricarica (installazione, assistenza e esercizio) agli abbonamenti per la ricarica pubblica e domestica a canone mensile, fino alla gestione del ciclo di vita delle batterie e a servizi energetici avanzati come l’integrazione di sistemi Vehicle-to-Grid (V2G) e soluzioni di gestione energetica per ridurre il costo totale di proprietà dei veicoli.

Pro Fit

Fiat Professional in stretta collaborazione con il team e-Mobility ha sviluppato Pro Fit by E-Ducato (in versione web e app, quest’ultima scaricabile gratuitamente dagli store Apple e Android) nell’ambito delle attività svolte per migliorare la conoscenza dei veicoli elettrificati e delle loro modalità di utilizzo. Partendo dal punto di vista dei Fleet Manager e medio/piccoli professionisti che usano l’attuale Ducato termico per le loro attività, Pro Fit è stato pensato e realizzato come un vero simulatore. Per iniziare a utilizzarlo è sufficiente registrarsi sulla pagina web dedicata e definire la propria attuale flotta di veicoli commerciali termici, indicando la tipologia di mezzo scelto (body, passo, altezza…) e selezionando per ciascuno la modalità di utilizzo (percorso, chilometraggio, temperatura di esercizio…). Attivata la simulazione, Pro Fit suggerisce la composizione ideale della nuova flotta elettrica indicando le configurazioni di E-Ducato più adatte al business dell’utente. Infatti, Pro Fit suggerisce le migliori configurazioni elettriche disponibili di Ducato e indica anche, per ognuna di esse, le performance attese rispetto alle richieste del cliente. È così possibile scoprire, per esempio, se l’autonomia è sufficiente o a quanto ammonta il risparmio annuo. In definitiva, Pro Fit è uno strumento agile ed intuitivo, dedicato alla configurazione della migliore flotta di E-Ducato e alla scoperta di performance e vantaggi che caratterizzano il nuovo mezzo elettrico.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat Professional E-Ducato: a 40 anni dal lancio dell'originale arriva la versione 100% elettrica

Today è in caricamento