Elezioni regionali 2020: tutti gli ultimi sondaggi e le ultime notizie

Nella primavera del 2020 sono attese le elezioni regionali in Veneto, Liguria, Toscana e Marche, Campania e Puglia

Nella primavera del 2020 sono attese le elezioni regionali in Veneto, Liguria, Toscana e Marche, Campania e Puglia. Queste regioni dovrebbero andare al voto tra maggio e giugno 2020, ma il Ministero dell’Interno che ancora non ha ufficializzato la data.

Elezioni, dove e quando si vota nel 2020

Elezioni, le ultime notizie sulle regionali

Intanto il primo e importantissimo appuntamento elettorale del 2020 ha visto il Pd trionfare alle elezioni regionali in Emilia Romagna. La stessa domenica 26 gennaio 2020 il centrodestra ha vinto alle elezioni regionali in Calabria. Prima ancora delle elezioni regionali gli italiani saranno chiamati alle urne il prossimo 29 marzo in occasione del referendum per il taglio dei parlamentari. Nel 2020 poi saranno chiamati al voto gli abitanti di Napoli, Roma e Terni per le elezioni suppletive, ma si voterà anche per eleggere i sindaci di Aosta, Arezzo, Reggio Calabria, Trento, Venezia e di altri 1074 Comuni.

Elezioni 2020: appuntamenti regionali ma importanti

Sotto particolare attenzione le elezioni in Toscana, Regione che potrebbe aggiungersi a quelle storicamente rosse "perse" dal centrosinistra. Gli ultimi sondaggi di Emg Acqua vedono il centrodestra traniato dalla Lega (27%) attestarsi al 41% delle preferenze. Nel centrosinistra Italia Viva trova il suo exploit con il 7%, lasciando al Pd meno di un elettore su 3: in totale del centrosinistra, che candida a governatore il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, si fermerebbe al 37%. Per i 5stelle le intenzioni di voto si fermano al 10%. 

Elezioni regionali, tutto in ballo: c'erano una volta le "Regioni rosse"

Risultato meno incerto per le elezioni nelle Marche dove il centrodestra potrebbe portare a casa la regione con la maggioranza assoluta dei voti. Nell'ultima rilevazione Emg Acqua la scelta dei marchigiani penalizzerebbe il centrosinistra (30%) e M5s (18%), accreditando il centrodestra di oltre il 50% dei consensi. Anche qui la Lega si troverebbe in dote un importante 37% dei voti, davanti a Pd (19%) e M5s (17%). Fratelli d'Italia che esprimerà il candidato unitario del centrodestra con il deputato Francesco Acquaroli si attesterebbe al 8,7%. 

Incertezza totale per le elezioni in Campania dove secondo un sondaggio di Arcadia per il Corriere del Mezzogiorno il governatore uscente Vincenco De Luca alla guida della coalizione di centrosinistra sarebbe in difficoltà e la sua rielezione sarebbe accreditata solo dal 39,5% dei campani. Il vantaggio nei confronti del candidato del centrodestra Stefano Caldoro sarebbe nell'ordine dei 3 punti percentuali. Miglior risultato rispetto alle altre regioni per il Movimento 5 stelle: nella regione che conta più beneficiari del reddito di cittadinanza i consensi pentastellati si mantengono oltre quota 20%.

Attesa per i primi sondaggi per le elezioni in Puglia dove nella corsa per la poltrona di Michele Emiliano il centrodestra schiera il copresidente del gruppo dei conservatori europei Raffaele Fitto. Una candidatura che potrebbe riequilibrare i risultati delle ultime elezioni quando nel 2015 Emiliano vinse col 47,1%. Atteso un nuovo ridimensionamento del M5s già calato dal 45% ottenuto alle politiche 2018 al 26% delle europee 2019. 

Esito quasi scontato per le elezioni in Veneto dove è in corsa l’attuale governatore Luca Zaia, espressione del centrodestra. Per Zaia che i sondaggi incoronano come il governatore più popolare d'Italia, il terzo mandato sembra essere quasi scontanto.

Per le elezioni in Liguria la ricandidatura dell’attuale governatore Giovanni Toti è vista dall'istituto SWG con dieci punti percentuali in vantaggio rispetto ad un possibile candidato di centrosinistra o M5s: dopo la vittoria nel 2015 ai danni della candidata del centrosinistra Raffaella Paita, la crescita del centrodestra in Regione è stata evidente, grazie soprattutto al balzo della Lega.

Elezioni 2020. suppletive per Camera e Senato

Nel 2020 saranno chiamati al voto gli abitanti di Napoli, Roma e Terni per le elezioni suppletive.

Elezioni 2020, in primavera amministrative in mille Comuni

Nel 2020 si voterà anche per eleggere i sindaci di Aosta, Arezzo, Reggio Calabria, Trento, Venezia e di altri 1074 Comuni. Data possibile tra il 15 aprile e il 15 giugno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Referendum per il taglio dei parlamentari: tutto quello che serve sapere

Ultimo appunamento, ma non meno importante il referendum per il taglio dei parlamentari in programma il prossimo 29 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la fidanzata di Dybala rompe il silenzio: "Tosse e dolori al corpo, sensazione perenne di disagio"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, quale mascherina bisogna usare

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, dalla suola delle scarpe alle verdure: i chiarimenti dell'Iss

Torna su
Today è in caricamento