rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
ELEZIONI / Reggio Emilia

"Lettera sul rimborso Imu": Berlusconi indagato per voto di scambio

Il leader del centrodestra è stato iscritto nel registro degli indagati dalla magistratura di Reggio Emilia: al centro dell'inchiesta, la lettera in cui promise, in piena campagna elettorale, il rimborso dell'Imu 2012

Non solo Napoli. Non solo corruzione e compravendita di senatori. Silvio Berlusconi è stato iscritto nel registro degli indagati anche dalla magistratura di Reggio Emilia.

Al centro delle accuse mosse dalla Procura reggiana c'è quel "voto di scambio" che sarebbe stato palesato nel contenuto nella lettera arrivata in piena campagna elettorale in cui Berlusconi prometteva il rimborso dell'Imu 2012 sulla prima casa e su terreni e fabbricati agricoli (già versata) in caso di vittoria.

La notizia, riportata giovedì mattina dal Resto del Carlino, è rimbalzata su tutte le agenzie di stampa.

Tutto è partito in seguito ad alcuni esposti firmati da cittadini reggiani arrivati in Procura. Nessun commento dagli inquirenti ma solo la conferma che l'iscrizione di Berlusconu nel registro degli indagati "in quanto colui che ha firmato l'impegno" non è da considerarsi "atto dovuto".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lettera sul rimborso Imu": Berlusconi indagato per voto di scambio

Today è in caricamento