rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
il profilo / Campobasso

Chi è Francesco Roberti, il nuovo presidente "ingegnere" del Molise

Da ex sindaco di Termoli e presidente della provincia ha sfidato l'ex sindaco del capoluogo, Campobasso: il profilo del novo governatore molisano

Il Molise ha un nuovo presidente, che si aggiunge agli altri governatori di regione provenienti dall'area politica del centrodestra: è Francesco Roberti, ex sindaco di Termoli e presidente della provincia. Appoggiato dal centrodestra unito e dal terzo polo, Roberti ha vinto nettamente le elezioni regionali ai danni dello sfidante sostenuto dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle Roberto Gravina, e subentra al governatore uscente Donato Toma, di Forza Italia. 

Il centrodestra (+1) si prende anche il Molise, Schlein-Conte sconfitti: risultati e commenti in diretta

Chi è Francesco Roberti: la scheda

Francesco Roberti è nato a Montefalcone del Sannio, in provincia di Campobasso. 56anni, Roberti svolge la professione di Ingegnere ed è docente di Elettronica presso l'I.I.S.S. "Ettore Majorana" di Termoli. È iscritto all'ordine professionale della provincia di Campobasso ed è progettista e collaudatore di opere strutturali, impianti tecnologici e sviluppo software per impianti industriali.

Sposato con Elvira e papà di Andrea e Cristian, Roberti è impegnato politicamente sin da giovane: è stato eletto consigliere comunale a Termoli per la prima volta nel 2001 ricoprendo la carica di capogruppo, presidente della I commissione consiliare. Dal 9 giugno 2019 è stato eletto sindaco di Termoli e poi, a settembre dello stesso anno, presidente della Provincia di Campobasso.

Dopo la decisione del governatore uscente Donato Toma di non ripresentarsi alle elezioni regionali per un secondo mandato, il centrodestra si è riunito attorno a Roberti. Hanno sostenuto la sua candidatura Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia, Udc, Dc e Noi di Centro - che include al suo interno candidati di Italia Viva -, e tre liste civiche.

Roberti pochi giorni dopo l'ufficializzazione della sua candidatura aveva avuto un malore per lo stress accumulato, finendo in ospedale. Grazie alla tempestività dell'intervento dei medici, che lo avevano sottoposto a una angioplastica, aveva ripreso pienamente le forze per avviare la campagna elettorale. "L'ho svolta tra la gente piuttosto che in qualche trasmissione televisiva - ha detto in serata dedicando la vittoria al fondatore di Forza Italia, Sivlio Berlusconi - perché i molisani avevano bisogno di un confronto diretto. Ora è il momento di dare una svolta a questa regione e tra le priorità resta al primo posto la sanità.
Al momento non ho alcuna idea sulla formazione della mia squadra di governo, sono abituato a lavorare in gruppo, a confrontarmi senza isterismi ma con diplomazia".

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Francesco Roberti, il nuovo presidente "ingegnere" del Molise

Today è in caricamento