Nascosto in bagno bimbo chiama la polizia mentre un ladro massacra nonno e zio

Erano intervenuti per fermare il furto dell'auto parcheggiata davanti a casa dei nonni ma sono stati uccisi con una mazza da baseball

A Windermere in Florida due uomini sono stati picchiati a morte con una mazza da baseball e una donna è stata gravemente ferita. A chiamare la polizia un bambino di 10 anni, sopravvissuto al massacro avvenuto a casa dei nonni perché si era nascosto in bagno mentre era al telefono con il 911.

La violenza è scattata quando Ezekiel Emanuel Hopkins avrebbe tentato di rubare l'auto di famiglia. John e Lisa Savey, entrambi 61enni, avrebbero tentato di impedire il furto ma sarebbero stati sopraffatti dal ladro: l'uomo è stato ucciso e la donna ha riportato gravi ferite. Nella tentata rapina è stato ucciso anche il figlio della coppia, James Savey, 30 anni.

Il bambino è rimasto illeso riuscendo a nascondersi in uno dei bagni della casa. La polizia ha trovato il sospetto omicida in un altro bagno della casa mentre tentava di ripulirsi del sangue con la candeggina. Dovrà rispondere delle accuse di omicidio e di aggressione aggravata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Cbs News →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento