rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023

Furti nell'ospedale dei bambini: "Custodi rubavano anche i giocattoli dei piccoli pazienti"

Due custodi sono stati arrestati stamattina in seguito alle perquisizioni dei carabinieri del Nas. Ne parla il quotidiano La Stampa

TORINO - L’operazione sarebbe scattata in seguito a una segnalazione dell’azienda ospedaliera per alcuni eventi sospetti avvenuti negli ultimi mesi. E dopo le perquisizioni dei carabinieri del Nas, stamattina sono arrivati gli arresti. L'accusa per due custodi è infamante: rubavano anche giocattoli e pc ai piccoli pazienti ricoverati all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

Per i due portinai finiti in manette l’accusa sarebbe di peculato: i furti riguarderebbero anche alcune dotazioni dell’ospedale, materiale d’uso amministrativo, sedie e tavoli. E cosa ancor più sorprendente: i giocattoli riservati ai bimbi ricoverati.

Stando a quanto riporta il quotidiano la Stampa, i due portinai sono stati anche sospesi dal lavoro. L’ospedale ha già fatto sapere che in caso di rinvio a giudizio è pronto a costituirsi parte civile. Tutto avrebbe avuto inizio circa sei mesi fa, quando alla Città della Salute, di cui l’Infantile fa parte, sono arrivate le prime segnalazioni di strani movimenti da parte dei due dipendenti. La direzione ha così allertato l’autorità giudiziaria ed è scattato il blitz.
 

Fonte: La Stampa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nell'ospedale dei bambini: "Custodi rubavano anche i giocattoli dei piccoli pazienti"

Today è in caricamento