Domenica, 11 Aprile 2021

Neurochirurgo a Miami: “Mi dissero ‘a Roma non hai futuro’ e avevano ragione”

Italo Linfante ha lasciato la Capitale 24 anni fa. Adesso ha 52 anni e vive in Florida: "Qui vince il merito: se hai una percentuale di mortalità al di sopra di uno standard, ti mandano a casa"

Italo Linfante è un neurochirurgo che fino a 24 anni fa abitava a Roma. Oggi invece ha 52 anni ed è un medico di successo residente a Miami, in Florida. La sua decisione di partire risale a molti anni fa, prima dei grandi esodi dei giovani fuori dai nostri confini nazionali. Ma qualcosa il dottor Linfante l'aveva capita e oggi racconta la sua storia al fattoquotidiano.it:

Mi sono laureato alla Sapienza poi ho fatto la specializzazione in Neurologia a Roma per tre anni. Mi occupavo di flusso e metabolismo cerebrale e, per il tipo di ricerca che facevo, nel 1990 fui scelto per andare negli Stati Uniti con una borsa di studio della durata di un anno al National Institutes of Health (Nih) di Bethesda, uno dei più prestigiosi degli Usa. Sono partito 24 anni fa e non sono mai più tornato

Le ragioni? Le stesse che oggi spingono molti giovani all'estero:

Qui se hai una percentuale di mortalità al di sopra di un certo standard determinato, ti mandano a casa. Una cosa che in Italia non esiste.


Insomma negli States vince il merito, in Italia no. Ma a farglielo capire era stato un suo professore più di vent'anni fa, con parole dure ma molto chiare:

Il mio professore mi ha detto a chiare lettere che non c'era nessun futuro per me perché i posti erano già stati assegnati

Fonte: ilfattoquotidiano.it →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neurochirurgo a Miami: “Mi dissero ‘a Roma non hai futuro’ e avevano ragione”

Today è in caricamento