Sabato, 20 Luglio 2024

La tredicesima da un euro per la prof precaria: "Tutto in tasse"

Avrebbe ricevuto 482,23 euro, ma a causa delle ritenute per addizionale Irpef, le è rimasto solo un euro: Francesca Lippi, 55 anni, insegnante precaria della scuola pubblica

FIRENZE - Per molti italiani non arriverà in busta paga. Ma c'è una parte della popolazione, quelli che sono stati definiti "fortunati" che la riceverà. Parliamo della tredicesima, lo stipendio in più per poter respirare a fine anno e magari comprare qualche regalo di Natale. 

Anche Francesca Lippi l'ha ricevuta ma nonostante tutto non potrà fare "shopping pazzo": tolte le ritenute Irpef, dei 482,23 euro che avrebbe dovuto ricevere, le è rimasto solo un euro. Insegnante precaria nella scuola primaria dell'istituto comprensivo di Scarperia-San Piero a Sieve, in Mugello, per il tredicesimo stipendi è stata una beffa: "Mi sento presa in giro. Era meglio se mi dicevano che la tredicesima non mi spettava" conclude. 

Francesca ha infatti un contratto a tempo determinato dal 27 ottobre 2014 al 3 febbraio 2015, è sposata con tre figli: "Lavoro 24 ore a settimana, come previsto dal contratto. Non contavo certo sulla tredicesima ma una busta paga così non credevo fosse possibile".

tredicesima un euro-3

Fonte: Ilgiornale.it →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tredicesima da un euro per la prof precaria: "Tutto in tasse"
Today è in caricamento