rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024

Libia nel caos, scontri tra fazioni a Tripoli: 52 morti tra i governativi

Alcune vittime sono state giustiziate sommariamente. Lo riporta il sito internet della tv satellitare araba al Jazeera

TRIPOLI (Libia) - Almeno 52 combattenti del Governo di accordo nazionale (Gna) della Libia, sostenuto dalle Nazioni Unite, sono stati uccisi nei durissimi combattimenti con i miliziani rivali nella capitale Tripoli. Lo riporta il sito internet della tv satellitare araba al Jazeera, che cita un responsabile del Gna.

I combattimenti, che risalgono a venerdì, si sono concentrati nei quartieri di Abu Salim, Salahedeen e Qasr Bin Ghashir, da dove colonne di fumo nero si sono sprigionate verso il cielo della capitale.

I combattimenti, che hanno inoltre ferito decine di combattenti, sono proseguiti dopo le preghiere del venerdì, a quanto hanno riferito testimoni. Hachem Bishr, consigliere della sicurezza nazionale del Gna, ha denunciato che almeno diciassette vittime sono state giustiziate sommariamente da milizie rivali nel quartiere di al Akwakh ad Abu Salim.

Fonte: Al Jazeera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libia nel caos, scontri tra fazioni a Tripoli: 52 morti tra i governativi

Today è in caricamento