Sabato, 27 Febbraio 2021

Bossi asfalta Salvini: "A Pontida gente del Sud che vuole esser mantenuta"

Non è certo un segreto che tra Bossi e Salvini non corra più buon sangue. L'ultima intervista del "Senatùr" al Corriere della Sera lo conferma

Non è certo più un segreto che tra Bossi e Salvini non corra buon sangue. A Pontida Matteo Salvini ha fatto il pienone. "E come no. Se ci porti lì anche l'Africa... Ma non è una gara a chi porta più gente. Dalla Lega ci si aspettano risposte chiare ai problemi". Lo ha detto Umberto Bossi in una intervista al Corriere della Sera.

A Pontida, ha affermato, "ho visto solo un sacco di gente interessata ad essere mantenuta. Parliamoci chiaro: non c'è una regione del Sud che riesca a pagarsi la propria sanità. Cosa si vuole, che si continui a caricarla addosso alle regioni settentrionali?".

Fornero contro Salvini: "Ha un delirio di onnipotenza, dà il mio nome in pasto alla folla"

E a proposito della Lega che avrebbe raggiunto il 30% di gradimento Bossi si è mostrato scettico. "Non credo molto ai sondaggi - ha detto - la gente vota nelle urne. E comunque, se tutti i giorni fai una promessa e sollevi polveroni qualcuno finisci per tirarlo dalla tua parte. Ma i cittadini mica sono stupidi. Oggi ti votano, domani ti voltano le spalle se non mantieni tutte le promesse che hai elargito".

Il "Senatùr", come da decenni è soprannominato Bossi, appare perplesso anche sulla federazione europea lanciata da Salvini: "Ma non si va da nessuna parte - ha detto - non scherziamo. Come potete pensare che francesi o tedeschi si facciano mettere il cappello in testa da noi italiani?"

"Su dai, guardiamo in casa nostra e rispondiamo alla nostra gente. Quella del Nord, eh...".

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bossi asfalta Salvini: "A Pontida gente del Sud che vuole esser mantenuta"

Today è in caricamento