Giovedì, 24 Giugno 2021
Scatto "spaziale"

La prima foto del razzo cinese in caduta libera: cosa sappiamo

L'astrofisico Gianluca Masi è riuscito ad immortalare l'oggetto che, secondo le stime, potrebbe arrivare sulla Terra nella mattina del 9 maggio. Il responsabile di Virtual Telescope ci ha spiegato come è riuscito a realizzare questo incredibile scatto

Il razzo cinese nella foto scattata da Gianluca Masi (Foto da Virtual Telescope)

Dovrebbe essere domenica 9 maggio il giorno 'x' in cui il razzo cinese "Lunga Marcia 5B", che il 29 aprile aveva portato in orbita il primo modulo della stazione spaziale cinese Tianhe-1, toccherà terra: sull'orario preciso ed i luogo esatto regna ancora l'incertezza.

Intanto l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, è riuscito a scattare la prima immagine del razzo in caduta libera verso la Terra: uno scatto unico, realizzato grazie ad un potente telescopio. 

''Quello che possiamo dire è questo - ha spiegato Masi a Today.it - è ormai imminente l'atterraggio del corpo principale del razzo cinese "Lunga Marcia 5B", che ha portato in orbita la parte principale della nuova stazione spaziale cinese. È entrato però in orbita anche questo elemento, un'orbita appunto instabile che ha portato il razzo a rientrare nell'atmosfera. Al momento le stime delle prime ore di domenica 9 maggio, ma c'è un margine di errore di circa 10 ore. Questo non ci dà ancora modo di prevedere quale sito verrà coinvolto nel rientro''.

Masi ci ha raccontato anche come ha fatto ad immortalare il razzo in caduta libera: ''Io sono riuscito a riprenderlo il 6 maggio mattina, al sorgere del Sole, è stati complicato perché si tratta di un oggetto estremamente veloce, solamente grazie alla tecnologia disponibile su Virtuale Telescope è stato possibile puntarlo, inseguirlo, tracciarlo e riprendere alcune immagini''.

razzo-cinese-foto-virtual-telescope-3

L'astrofisico tenterà di immortalare nuovamente il razzo nella mattina di sabato 8 maggio: ''Alle 4.40 mi connetterò in diretta streaming per fare un nuovo tentativo. Una missione complicata, infatti, non è semplice riprender questo oggetto, sia perché l'orbita è sempre meno accurata, sia perché l'oggetto è sempre più veloce. Speriamo di essere fortunati''. Per seguire la diretta basterà collegarsi al sito di Virtual Telescope a partire dalle 4.40 di sabato 8 maggio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La prima foto del razzo cinese in caduta libera: cosa sappiamo

Today è in caricamento