Lunedì, 27 Settembre 2021
Serie A

Inter, la probabile formazione per la stagione 2021/2022: addio a Lukaku, ecco Dzeko in attacco

A guidare i nerazzurri campioni in carica, dopo l'addio di Antonio Conte, ci sarà Simone Inzaghi

Un'estate tribolata, durante la quale sono partiti due tra i principali protagonisti della cavalcata trionfale della scorsa stagione che ha permesso ai nerazzurri di tornare sul tetto d'Italia a distanza di undici anni dall'ultima volta. Due partenze, quelle di Hakimi e Lukaku, che hanno fatto seguito all'addio in panchina di Antonio Conte (sostituito da Simone Inzaghi), con l'Inter costretta così a ripartire con un nuovo progetto, al momento però ricco di incognite. E difendere il tricolore, di fronte all'agguerrita concorrenza di una Juventus rinfrancata dal ritorno in panchina di Massimiliano Allegri, non sarà affatto semplice.

Inter, le scelte di Simone Inzaghi per il 2021/2022

Simone Inzaghi non stravolgerà l'impianto tattico dell'Inter, affidandosi a quel 3-5-2 già utilizzato da Conte ed impiegato dallo stesso ex tecnico della Lazio nella sua esperienza in biancoceleste. Tra i pali ci sarà ovviamente Handanovic, protetto dal pacchetto arretrato composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni. In mezzo al campo, insieme agli inamovibili Barella e Brozovic, spazio per Calhanoglu, chiamato a sostituire il danese Eriksen costretto ai box dai problemi cardiaci accusati durante gli ultimi campionati europei. Sulle fasce il neo acquisto Dumfries a destra e Perisic a sinistra, mentre in attacco il posto di Lukaku, passato al Chelsea, sarà preso da Edin Dzeko, che i nerazzurri hanno prelevato dalla Roma. Al fianco del bosniaco Lautaro Martinez.

Inter, la probabile formazione nella stagione 2021/2022

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. All. S.Inzaghi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter, la probabile formazione per la stagione 2021/2022: addio a Lukaku, ecco Dzeko in attacco

Today è in caricamento