rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Lex Google

"Lex Google", la Germania decide di dare una regolata a Google

Il parlamento tedesco ha approvato una legge che impone ai motori di ricerca on-line e agli aggregatori di notizie il pagamento di una tassa di licenza

Una legge per la rete, una norma creata per difendere gli introiti degli editori, imponendo ai motori di ricerca on-line e agli aggregatori di notizie il pagamento di una tassa di licenza per la pubblicazione dei contenuti editoriali sui rispettivi siti, questa in grandi linee la 'Lex Google' approvata dal Bundestag, il parlamento tedesco.

In poche porole con la nuova norma viene estesa anche all'editore la tutela del diritto d'autore, ai motori di ricerca verrà imposta una tassa nel momento in cui si abbia la visualizzazione di titoli coperti da copyright, Google dalla sua sede in Germania ha subito commentato, questo come un 'giorno nero per la rete'.

Il parlamento tedesco ha avuto non poche difficoltà per far passare la legge voluta dal CDU, partito della Cancelliera Merkel, infatti molti giovani parlamentari cristiano-democratici hanno votato contro tale norma, creando non pochi problemi al governo di centro-destra, visto il grande dibattito la legge èstata in un certo senso addolcita infatti nella versione definitiva è stato inserito un passaggio che permetterà la pubblicazione di singole parole o di parti ridotte dei testi.

La situazione potrebbbe arrivare ad un punto di non ritorno per Google, e a nulla è servita la campagna portata avanti da Mountain View per cercare di sensibilizzarre l'opinione pubblica e cercare di contrastare l'iter legislativo che ha portato alla 'Lex Google', gli utenti avrebbero potuto scrivere ai parlamentar della propria circoscrizione cercando di farli cambiare idea, ma nonostante l'opposizione della sinistra e di qualche franco tiratore il governo della Merkel ha potuto portare al termine il progetto di legge.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lex Google", la Germania decide di dare una regolata a Google

Today è in caricamento