rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Tv News

Fiorello non condurrà mai il Festival di Sanremo: tutti i motivi

Ai microfoni di ‘Domenica Live’ lo showman ha elencato le ragioni per cui non potrebbe mai presentare un’intera edizione del Festival

Il suo show nella serata di esordio del Festival di Sanremo e il breve ma comunque riuscito intervento telefonico nella finale hanno fatto sperare che Rosario Fiorello possa, prima o poi, restare sul palco dell’Ariston per tutta la settimana di una prossima edizione nel ruolo di conduttore.

Quelle aspettative, però, a malincuore, adesso vanno accantonate, alla luce delle dichiarazioni che lo stesso showman ha rilasciato al microfono dell’inviata di Domenica Live nel corso di un’intervista.

Alla domanda sulla possibilità di condurre il Festival, Fiorello è stato categorico: “No, e si evince dalla mia partecipazione”, ha spiegato.

“Per condurre Sanremo devi anche organizzare e stare cinque mesi prima a sentire cinquemila canzoni e non sono il tipo. Devi presentare il cantante, e non sono il tipo. A me piace fare i pezzi cominci, duettare, cantare… Non posso fare quello che presenta gli altri, non ce la posso fare” ha aggiunto, per poi chiudere l’argomento con la sua immancabile verve ironica: “Posso fare Sanremo e lo farò: basta che mi levano i cantanti”.

Sanremo 2018, Fiorello legge in diretta il messaggio di Baglioni: "Così mi ha convinto"

Lo show di Fiorello sul palco dell’Ariston all’apertura del Festival di Sanremo è stato applauditissimo: in poco più di 10 minuti, tra gag, musica e un pizzico di parodia, lo showman ha scaldato il pubblico rivelando anche il messaggio ricevuto su WhatsApp da Claudio Baglioni che così lo ha convito a partecipare all’evento: "Ciao Rosario, mi sono trovato a essere sagrestano nel tempio della musica italiana (…) Il 6 febbraio potresti essere tu il mio vero gancio in mezzo al cielo". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorello non condurrà mai il Festival di Sanremo: tutti i motivi

Today è in caricamento