Martedì, 16 Luglio 2024
Felino latitante / Russia

Gatto randagio attacca un cane poliziotto e manda due agenti all'ospedale

È successo a Dmitrov, nei pressi di Mosca, in Russia: due poliziotti sono finiti in ospedale a causa delle ferite riportate nel tentativo di separare il collega "a quattro zampe" dall'attacco del felino

Un semplice arresto di due persone è diventato a dir poco "movimentato" per due poliziotti russi, Maksim Andronov e Pavel Bezruk, due agenti della polizia di Dmitrov, una città nei pressi di Mosca. I due ufficiali e il loro collega "a quattro zampe" stavano uscendo da una palazzina insieme a due inquilini, per cui era previsto il trasferimento in carcere. Ma quando sono scesi in strada la situazione si è complicata a causa di un intervento imprevisto: un gatto randagio della zona che ha attaccato a sorpresa il cane poliziotto.

Tra i due animali è iniziata una feroce lotta, che i due agenti hanno tentato di sedare, cercando di dividere gatto e cane. Ma a riportare le ferite sono stati proprio i due poliziotti; graffi e morsi su diverse zone del corpo, che hanno costretto i due a recarsi in ospedale per ricevere le cure necessarie e accertarsi di non aver contratto infezioni o malattie. Secondo quanto riportato dai media russi il cane è rimasto illeso, mentre il gatto, ovviamente, è sparito nel nulla. 

Da quanto riferito dagli inquilini del palazzo ai giornali locali, il gatto randagio non aveva mai manifestato segni di aggressività, tanto che secondo loro si sarebbe trattato di un tentativo di "proteggere le due persone arrestate". La vicenda è stata riportata da diversi quotidiani locali, che hanno poi ironizzato proprio sulla "fuga" del gatto criminale, che dopo aver aggredito dei poliziotti si è dato "alla macchia" e adesso è latitante. 


 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gatto randagio attacca un cane poliziotto e manda due agenti all'ospedale
Today è in caricamento