Coronavirus, il bollettino di oggi: 87 morti e 516 nuovi casi, 354 sono in Lombardia

Nuovi casi, decessi, pazienti guariti e terapie intensive: la situazione epidemiologica in Italia nei dati della Protezione Civile aggiornati a venerdì 29 maggio 

Foto di repertorio

L'epidemia di coronavirus in Italia: il bollettino della Protezione Civile di venerdì 29 maggio 2020. Altri 87 morti in Italia per coronavirus. In totale, dall'inizio dell'emergenza, le vittime sono 33.229. I casi attualmente positivi sono 46.175, con un calo di 1811 rispetto a ieri. In isolamento domiciliare 38.606 persone. Quelle ricoverate con sintomi sono 7094, mentre i pazienti in terapia intensiva sono 475 (-14 rispetto a ieri). Nella giornata di ieri i morti sono stati 70, con 593 nuovi casi, di cui ben 382 nella sola Lombardia, che continua ad essere la regione più in difficoltà.

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 29 maggio 2020

  • Attualmente positivi: 46.175
  • Deceduti: 33.229 (+87, +0,3%)
  • Dimessi/Guariti: 152.844 (+2.240, +1,5%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 475 (-14, -2,9%)
  • Tamponi: 3.755.279 (+72.135)
  • Totale casi: 232.248 (+516, +0,2%)

bollettino-coronavirus-venerdi-29-mggio-2020-2

Coronavirus, i dati regione per regione

Qui sotto il dato suddiviso per regione sui casi totali dall'inizio dell'epidemia (comprende vittime e persone guarite). Tra parentesi il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

  • Lombardia 88.537 (+354, +0,4%; ieri +382)
  • Emilia-Romagna 27.739 (+38, +0,1%; ieri +74)
  • Veneto 19.134 (+9, +0,1%; ieri +12)
  • Piemonte 30.501 (+56, +0,2%; ieri +58)
  • Marche 6.723 (+4, +0,1%; ieri +1)
  • Liguria 9.619 (+14, +0,2%; ieri +16)
  • Campania 4.787 (+10, +0,2%; ieri +4)
  • Toscana 10.088 (+2, +0,1%; ieri +4)
  • Sicilia 3.440 (+2, +0,1%; ieri +3)
  • Lazio 7.709 (+16, +0,2%; ieri +21)
  • Friuli-Venezia Giulia 3.267 (+5, +0,2%; ieri +7)
  • Abruzzo 3.237 (nessun nuovo caso; ieri +2)
  • Puglia 4.482 (+1, +0,1%; ieri +2)
  • Umbria 1.431 (nessun nuovo caso per il terzo giorno consecutivo)
  • Bolzano 2.595 (nessun nuovo caso; ieri +2)
  • Calabria 1.158 (nessun nuovo caso, come ieri)
  • Sardegna 1.356 (+1, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
  • Valle d’Aosta 1.182 (nessun nuovo caso; ieri +1)
  • Trento 4.428 (+3, +0,1%; ieri +3)
  • Molise 436 (+1, +0,2%; ieri +1)
  • Basilicata 399 (nessun nuovo caso per il quinto giorno consecutivo)

In Lombardia restano alti i nuovi contagi: sono 354 i nuovi positivi rilevati dai tamponi, che oggi sono oltre 14mila. Il rapporto tra nuovi casi e test giornalieri risale a 2,5%. Ieri i nuovi contagi erano stati 382. Gli attualmente positivi conteggiati dalla Regione Lombardia scendono a 22.683 (-230), i morti nelle ultime 24 ore sono stati 38, portando il totale sopra i 16mila. Da inizio epidemia, il totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia a oggi è 88.537, i guariti sono 546, per un totale di 49.842.

Continua il calo dei casi attivi in Emilia-Romagna. Oggi, secondo il bollettino regionale relativo all'emergenza Covid-19, si registrano altri 28 casi di positività (27.739 da inizio epidemia) su 6.213 i tamponi effettuati (316.909 in tutto), ma di questi, 24 sono derivano dall'attività di screening realizzata dalla Regione su persone asintomatiche tramite test sierologici e tamponi. Per quanto riguarda lo screening sierologico, a oggi i test fatti sono 6.908: un allargamento dell'azione regionale utile a mappare l'andamento del contagio e a scopo preventivo, scovando il virus fra gli asintomatici. Per quanto riguarda, poi, le nuove guarigioni, sono 216 quelle registrate oggi, per un totale di 20.073, pari al 72,4% sul totale dei contagi dall'inizio dell'epidemia. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 3.564 (-186). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 3.059 (l'86% di quelle malate), -165 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 76 (-1). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid, scesi a 429 (-20). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 20.073 (+216): 999 "clinicamente guarite", divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, e 19.074 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Sono 13, tre più di ieri, i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 al momento registrati nella giornata di oggi. Il totale è ora di 3.851 deceduti risultati positivi al virus, di cui 643 Alessandria, 233 Asti, 203 Biella, 370 Cuneo, 332 Novara, 1695 Torino, 212 Vercelli, 125 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 38 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. Per quanto riguarda i contagi sono 30.501 (+56 rispetto a ieri, di cui 14 rilevate nelle Rsa) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte: 3903 in provincia di Alessandria, 1811 in provincia di Asti, 1032 in provincia di Biella, 2765 in provincia di Cuneo, 2683 in provincia di Novara, 15.559 in provincia di Torino, 1295 in provincia di Vercelli, 1108 nel Verbano-Cusio-Ossola, 252 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 93 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 61 (-3 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 1029 (- 29 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 4568. I tamponi diagnostici finora processati sono 309.497, di cui 171.546 risultati negativi.

Coronavirus, i contagi provincia per provincia

"Sono 3163 gli attuali casi positivi Covid-19 nella Regione Lazio. Di cui 2287 sono in isolamento domiciliare, 817 sono ricoverati non in terapia intensiva, 59 sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 721 i pazienti deceduti e 3825 le persone guarite". Lo evidenzia il bollettino della'Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio.

In Toscana sono 10.088 i casi di positività al coronavirus, 2 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,02% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 1,6% e raggiungono quota 7.802 (il 77,3% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 246.052, 3.365 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 3.354. Gli attualmente positivi sono oggi 1.255, -9,1% rispetto a ieri. Si registrano 2 nuo vi decessi: 1 uomo e 1 donna, con un'età media di 85 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri, ricordando che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi. Sono 3.458 i casi complessivi a oggi a Firenze (1 in più rispetto a ieri), 564 a Prato, 674 a Pistoia, 1.046 a Massa Carrara, 1.361 a Lucca, 891 a Pisa, 555 a Livorno (1 in più), 676 ad Arezzo, 438 a Siena, 425 a Grosseto. Si riscontra, dunque, un caso in più, oggi, nell'Asl Centro e uno in più nella Nord Ovest.

Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia, equivalenti alla somma degli ospedalizzati, dei clinicamente guariti e degli isolamenti domiciliari, sono 384, 7 in meno rispetto alla giornata di ieri. La terapia intensiva registra il ricovero di 2 pazienti, mentre i ricoverati in altri reparti rimangono 45. Oggi non si registrano nuovi decessi (333 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi. Analizzando i dati complessivi, dall'inizio dell'epidemia le persone risultate positive al virus sono 3.267 (5 più di ieri): 1.385 a Trieste, 982 a Udine, 686 a Pordenone e 214 a Gorizia. I totalmente guariti invece ammontano a 2.550 (12 più di ieri), i clinicamente guariti a 61 e le persone in isolamento domiciliare sono 276. I deceduti rimangono 188 a Trieste, 73 a Udine, 67 a Pordenone e 5 a Gorizia.

Un decesso legato al coronavirus è stato registrato in Campania nella giornata di ieri, giovedì 28 maggio. Il totale dei decessi in Campania dall'emergenza coronavirus è di 411. Sono 3.390 i guariti (+35 rispetto a mercoledì 27 maggio), di cui 3.303 (+54) totalmente guariti e 87 (-19) clinicamente guariti. Questo il riparto per provincia dei 4.787 casi di coronavirus registrati in Campania dall'inizio dell'emergenza: in provincia di Napoli 2.611, di cui 998 a Napoli città e 1.613 nel resto della provincia; in provincia di Salerno 685; in provincia di Avellino 543; in provincia di Caserta 459; in provincia di Benevento 206. Sono 283 gli altri casi in fase di verifica da parte delle Asl.

"I casi di positività al coronavirus in Veneto sono oggetto 19.134, 9 in più rispetto a ieri". Lo ha sottolineato il presidente della Regione, Luca Zaia, nel corso della quotidiana conferenza stampa. "Diminuiscono le persone in isolamento, i ricoverati e le terapie intensive - ha sottolineato Zaia -. In particolare, le persone in isolamento domiciliare sono 1.834, 308 in meno rispetto a ieri. I pazienti ricoverati sono 411, 15 in meno rispetto a ieri, e si registra una diminuzione di 3 unità anche per quanto riguarda le terapie intensive che ad oggi sono 31. Le persone dimesse dall'inizio dell'emergenza sono 3.349, 13 in più rispetto a ieri - ha Spiegato il governatore -. Si registrano 8 nuovi decessi, che portano il numero totale a 1.906".

In Sicilia la situazione stabile, nessun decesso. Questo il quadro riepilogativo della situazione nell'Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all'emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale. Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 145.979 (+3.463 rispetto a ieri), su 125.340 persone: di queste sono risultate positive 3.440 (+2), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.137 (-8), 2.031 sono guarite (+10) e 272 decedute (0). Degli attuali 1.137 positivi, 74 pazienti (-6) sono ricoverati - di cui 7 in terapia intensiva (-1) - mentre 1.063 (-2) sono in isolamento domiciliare. Il prossimo aggiornamento regionale avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.

Nessun caso di contagio è stato rilevato ieri in Basilicata su un totale di 567 tamponi, tutti con esito negativo. La tendenza è stabile da circa due settimane, fatta eccezione per cinque casi positivi sporadici, quasi tutti di persone rientrate da altre regioni. In base ai dati della task force sanitaria lucana, i casi attualmente positivi scendono a 31 (-1) mentre sono 27 le persone decedute e 339 (+1) i guariti. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera scendono a 5 (-1) e nessuno è in terapia intensiva. I lucani in isolamento domiciliare sono 26 a cui si aggiungono altri sei isolamenti domiciliari in Basilicata di cui due lucani, con tampone positivo effettuato in altra regione, e quattro residenti in Piemonte (1) o in Lombardia (3). Il Comune più colpito è stato Matera con 76 casi in tutto di contagio mentre quello con il maggior numero di vittime è stato Potenza con nove decessi. In tutto dall'inizio dell'emergenza in Basilicata i casi registrati sono stati 398 e sono stati analizzati 28.909 tamponi. Il tasso di letalità è del 6,8%, inferiore sia rispetto alla media del Sud Italia (9%) sia a quella nazionale (14,3%).

Sono 1.356 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Il dato odierno registra l'unico incremento (+1) nella Città metropolitana di Cagliari. È quanto rilevato dall'Unità di crisi regionale nell'ultimo aggiornamento. In totale nell'Isola sono stati eseguiti 55.831 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 39, di cui 2 in terapia intensiva, mentre 151 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 973 pazienti guariti (+12 rispetto al dato precedente), più altri 63 guariti clinicamente. Resta invariato il numero delle vittime (130). Sul territorio, dei 1.356 casi positivi complessivamente accertati, 251 (+1) sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari, 97 nel Sud Sardegna, 59 a Oristano, 79 a Nuoro, 870 a Sassari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessun nuovo caso positivo al Covid 19 in Valle d'Aosta nelle ultime 24 ore su 85 persone testate. Inoltre non vi è nessun ricoverato in terapia intensiva. Attualmente il numero dei casi positivi al Coronavirus è di 62 unità (4 in meno di ieri), di cui 12 ricoverati nei reparto Covid dell'ospedale di Aosta. I guariti totali ad oggi sono 977 (4 in più di ieri). Il totale dei tamponi effettuati fino a oggi è di 14.759. Lo segnala il bollettino di aggiornamento quotidiano diffuso dalla Regione in cui si sottolinea che "seguito dell'importante campagna di screening mediante tampone, avviata sul territorio regionale, la Valle d'Aosta mantiene un numero rilevante di casi testati in rapporto alla propria popolazione, con una percentuale pari all'9,2 (11.572 gli abitanti sottoposti a tampone).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Arriva il "bonus nonni" (e parenti): soldi a pioggia per chi accudisce i nipoti, ecco come funziona

  • Lutto per Romina Power, è morta la sorella Taryn: "Un anno di lotte contro la leucemia, non potevo avere sorella migliore nella vita"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 27 giugno 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento