rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cosa dicono i numeri

Il bollettino di oggi 23 dicembre 2021: Omicron prende il largo, record assoluto di casi dall'inizio della pandemia

Le diagnosi sono state 44.595, i decessi 168. Prosegue il lento (ma costante) aumento degli ospedalizzati: tutti i dati

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 23 dicembre 2021 fa registrare 44.595 contagi su 901.450 tamponi (antigenici e molecolari) e 168 morti. Il tasso di positività si attesta al 4,94%. Per quanto riguarda la diagnosi si tratta del dato più alto dall'inizio della pandemia. Il precedente record era stato registrato il 13 novembre del 2020, quando i casi individuati furono 40.902. 

Continua il lento ma costante aumento degli ospedalizzati: in terapia intensiva ci sono 1.023 pazienti covid (13 più di ieri), mentre i ricoverati con sintomi sono 8.722 (+178). Nelle ultime 24 ore sono stati 93 gli ingressi nei reparti di area critica. 

La variante Omicron, più contagiosa del ceppo precedente, sta provocando una nuova ondata di positivi: c'è proprio la mutazione B.1.1.529 dietro il 28,2% dei contagi registrati in Italia secondo le ultime stime dell'Iss riferite al 20 dicembre. Dunque più di uno su quattro. Il dato è emerso durante la cabina di regia in corso a Palazzo Chigi tra le forze di maggioranza e il premier Mario Draghi. Ma ci sono ampie differenze regionali: in alcune aree del Paese la nuova variante ha raggiunto l'80%, in altre è assente. 

Coronavirus: il bollettino di oggi 23 dicembre 2021

In basso il bollettino di oggi 23/12/2021 e la tabella del ministero della Salute.

  • Nuovi casi: 44.595 (ieri 36.293, giovedì scorso 26.109)
  • Tamponi (antigenici e molecolari): 901.450
  • Decessi: 168
  • Ricoverati con sintomi: +178, totale 8.722
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: +13, totale 1.023
  • Ingressi del giorno in terapia intensiva: 93
  • Attualmente positivi: +27.300, 430.029
  • Dimessi/Guariti: +17.117
  • Totale casi: 5.517.054
  • Totale decessi: 136.245

bollettino covid oggi 23 dicembre-2

Il bollettino Covid di oggi 23 dicembre 2021 in Pdf

Regioni - totale casi, attuali e incremento

  • Lombardia: 1.032.211 (94.533) (12.913)
  • Veneto: 594.865 (65.511) (5.023)
  • Campania: 526.937 (28.591) (3.599)
  • Emilia-Romagna: 499.123 (47.439) (2.860)
  • Lazio: 467.174 (43.110) (3.006)
  • Piemonte: 439.650 (32.530) (4.304)
  • Sicilia: 348.105 (23.635) (2.078)
  • Toscana: 324.433 (21.665) (2.780)
  • Puglia: 290.328 (9.004) (1.134)
  • Friuli Venezia Giulia: 146.620 (8.519) (1.081)
  • Liguria: 138.057 (8.868) (1.144)
  • Marche: 136.079 (6.694) (871)
  • Calabria: 102.965 (9.624) (691)
  • P.A. Bolzano: 97.494 (5.730) (344)
  • Abruzzo: 94.984 (7.763) (662)
  • Sardegna: 83.416 (4.434) (344)
  • Umbria: 73.403 (5.374) (933)
  • P.A. Trento: 57.303 (3.371) (368)
  • Basilicata: 33.628 (2.245) (260)
  • Molise: 15.632 (348) (46)
  • Valle d'Aosta: 14.647 (1.041) (154)

Il bollettino Covid del 23 dicembre: i dati dalle regioni

Il Piemonte ha comunicato 4.304 nuovi casi e 13 decessi. I ricoverati non in terapia intensiva sono 868 (+ 14 rispetto a ieri).I ricoverati in terapia intensiva sono 67 (+3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 31.595. I tamponi diagnostici finora processati sono 11.206.967 (+84.147 rispetto a ieri), di cui 2.644.574 risultati negativi.

In Lombardia si contano 12.955 nuove diagnosi, si tratta del record assoluto in regione dall'inizio della pandemia. Il tasso di positività (in crescita) è del 6.2% contro il 5,7% di ieri. I ricoverati nei reparti ordinari sono 1.408 (+56), in calo invece le terapie intensive (162, -2 rispetto a ieri) con un'occupazione dei posti letto del 10,6%. 

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati accertati 1081, il dato più alto dallo scorso marzo. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano a 281.

Sono 345 oggi i nuovi contagi da coronavirus in Alto Adige e 4 i deceduti. I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.820 tamponi Pcr e registrato 141 nuovi casi positivi e 204 test antigenici positivi. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 82 e 62 quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate (postacuti).

In Veneto l'epidemia non accella a rallentare. Nelle ultime 24 ore sono stati 5023 i nuovi contagi "scovati" dal tracking del sistema sanitario, mentre gli attualmente positivi hanno raggiunto quota. 65511. Altri 20 i decessi nell'arco di una giornata. Altre 30 persone sono finite in ospedale per il coronavirus: +24 in area non critica e +6 in terapia intensiva.

In Toscana sono 2.780 i nuovi casi Covid (2.650 confermati con tampone molecolare e 130 da test rapido antigenico). I ricoverati sono 453 (16 in più rispetto a ieri), di cui 66 in terapia intensiva (2 in più). Oggi si registrano 5 nuovi decessi: 4 uomini e una donna con un'età media di 82,6 anni. 

Sono 933 i nuovi positivi in Umbria dove si contano 130 guariti e nessun decesso. Al 23 dicembre sono 73 (+6 rispetto al 22 dicembre) i ricoverati negli ospedali della regione di cui 8 (dato invariato) in terapia intensiva, e 5.301 (+797) gli isolamenti contumaciali. 

Oggi nel Lazio su un totale di 72.011 tamponi, si registrano 3.006 nuovi casi positivi (+509), sono 15 i decessi (+7), 917 i ricoverati (+9), 122 le terapie intensive (-1) e +1.056 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,1%. I casi a Roma città sono a quota 1.510.  

Sono 662  i nuovi casi in Abruzzo dove 130 pazienti (+5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 15 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre altri 7618 (+416 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

In Puglia il bollettino segnala 1.134 nuovi positivi a fronte di 40.705 test e due decessi. Il numero dei guariti sale a quota 274.377 (+317). Lieve discesa nei ricoveri: complessivamente le persone in ospedale sono oggi 192 (quattro in meno rispetto a ieri), di cui 166 nei reparti ordinari (-5) e 26 in terapia intensiva (+1).

Sono 3.599 i casi di positività al covid-19 emersi ieri in Campania dall'analisi di 58.660 test. La percentuale di casi positivi sul totale dei test effettuati è pari al 6,1%. Nel bollettino odierno diffuso dall'unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 9 nuovi decessi, 7 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 2 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono 31 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 463 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

Nuovo aumento dei contagi da Sars Cov-2 in Basilicata. Sono 270 i nuovi casi (256 riguardano residenti), su un totale di 2.212 tamponi molecolari, e si registra 1 decesso per Covid-19. Dei nuovi casi si registra un picco a Matera (85) mentre i lucani guariti o negativizzati sono 50. I ricoverati per Covid-19 sono 41 (-1) di cui nessuno in terapia intensiva: 21 nell'ospedale di Potenza e 20 in quello di Matera.

Sfondato il muro dei 2.000 nuovi casi covid in Sicilia, mai si erano registrati così tanti contagi sull'Isola in sole 24 ore. Per la precisione ne sono stati segnalati 2.078 su 41.651 tamponi processati, col tasso di positività che sfiora il 5%. Nonostante l'elevato numero di contagi, dovuti all'avanzare della variante Omicron, però negli ospedali la situazione non è per nulla critica. Nelle aree non gravi ci sono 568 persone (+7 rispetto a ieri), mentre sono 76 (+3) i pazienti in terapia intensiva dove si registrano 7 nuovi ingressi. La Regione Sicilia precisa nel bollettino odierno che i decessi sono avvenuti: 4 ieri, 5 giorno 21 dicembre, 2 il 19, uno il 12, uno il 24 novembre, uno il 20 e uno il 17. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bollettino di oggi 23 dicembre 2021: Omicron prende il largo, record assoluto di casi dall'inizio della pandemia

Today è in caricamento