Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

"Sei sporca o sei nera?": polemica per la frase su un libro delle elementari

A denunciare l'episodio è la consigliera comunale di Reggio Emilia Marwa Mahmoud. "Inaccettabile accostare la sporcizia al colore della pelle, è ora di fare i conti con il colonialismo"

Il passaggio "incriminato"

Dopo il caso della vignetta in cui un bambino nero dice "Io voglio imparare italiano bene" un altro libro di testo finisce nella bufera. A denunciare tutto è la consigliera comunale di Reggio Emilia Marwa Mahmoud nonché Presidente della Commissione consiliare "Diritti umani, pari opportunità e relazioni internazionali".

"Sei sporca o nera?": la frase in un libro delle elementari

Come riporta il sito di SkyTg24, Mahmoud ha condiviso su facebook la foto di una pagina del libro "incriminato" in cui si racconta dell’incontro, in un parco, tra un bambino bianco con capelli castani e una bambina di colore. Il brano si intitola: "Una nuova amica". Il testo recita:  

"Mentre ero al parco e guardavo un insetto nella terra, si è fermata una bambina accanto a me. Era piccola e tutta nera. Aveva delle buffe treccine sulla testa e degli occhi birbanti. Sei sporca o sei tutta nera? Le ho chiesto con curiosità". "Lei non mi ha risposto, ma ha fatto una capriola. Ne ho fatta una anch'io ma sono caduto tutto storto. Poi è venuta vicino a me. Sei proprio nera, le ho detto toccandola con un dito. Lei ha sorriso ed è scappata via". 

"Inaccettabile accostare la sporcizia alla pelle d'ora"

Insomma un esempio di incontro con la diversità che forse, almeno nelle intenzioni, non voleva essere deliberatamente razzista, e che però secondo la consigliera ci riesce benissimo. Scrive infatti Mahmoud: 

"Una narrativa inferiorizzante che accosta la pelle nera alla sporcizia è inaccettabile! È giunta l'ora di fare seriamente i conti con il colonialismo mai rielaborato e la percezione interiorizzata che ciò che nero è inferiore e male. La scuola oggi ha un ruolo ancora più rilevante che nei decenni passati, ha il dovere di educare alle diversità e alla ricchezza che da esse ne deriva".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei sporca o sei nera?": polemica per la frase su un libro delle elementari

Today è in caricamento