Mercoledì, 17 Luglio 2024
Elettrodomestici
MENU
Elettrodomestici

Recensione Gelatiera Ninja Creami: molto più di una semplice macchina per il gelato

Ottimi gelati, frappè, sorbetti e smoothie, in modo facile e veloce

Dopo la recensione della versatile Foodi Max (friggitrice ad aria, forno, essiccatore e griglia), torniamo oggi ad occuparci di un prodotto di Ninja, con la prova della gelatiera Creami NC300EU. Si tratta di un interessante prodotto in grado di realizzare gelati, frappè, sorbetti e smoothie, in modo facile e veloce.

Analizziamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche della macchina per il gelato Creami NC300EU.

Design e caratteristiche

La Ninja Creami si presenta con un design moderno e curato. Prodotto sviluppato in verticale, con scocca in plastica nera e grigia, impreziosita da finiture lucide e opache, e con piedini antiscivolo. Macchina con dimensioni pari a 40,5 X 16,5 X 27 cm e con un peso di 6,4 Kg.

La Creami è una gelatiera non autorefrigerante, con un funzionamento simile a quello di un tradizionale frullatore. Nella zona superiore è presente il motore elettrico ed un’ampia pulsantiera touch con i vari programmi che analizzeremo più avanti. Qui troviamo anche il pulsante di alimentazione, una striscia led che indica lo stato di avanzamento del programma selezionato ed una spia dedicata all’installazione del contenitore del gelato.


Passiamo alla zona inferiore dove troviamo il cestello in plastica con una comoda maniglia. Cestello dotato di coperchio con all’interno la pala mescolatrice dotata di 4 elementi in metallo.

All’interno del cestello andrà inserito il contenitore con tutti gli ingredienti per la preparazione del gelato. Nella confezione della Creami sono presenti 3 contenitori in plastica, senza bisfenolo A, dotati di coperchio che consentono di preparare fino a 1,4 litri di gelato. Confezione che include anche il manuale ed un ricettario, entrambi in italiano.

Programmi

Sulla Creami troviamo 6 programmi preimpostati: gelato, gelato artigianale, sorbetto, ciotola di smoothie, gelato light e frappè. Ogni programma utilizza una velocità di centrifuga ed un tempo di rotazione unici.

In particolare ricordiamo il programma “Gelato artigianale" che consente di creare un gelato gourmet fatto in casa più soffice rispetto all’impostazione standard. Proseguiamo con “Gelato light” per realizzare con facilità gelati a basso contenuto di zucchero, a basso contenuto di grassi o con sostituti dello zucchero. Infine l’opzione Extra: dopo la lavorazione, questo programma consente di distribuire uniformemente gocce di cioccolato, nocciole e altro nel tuo dessert.

Preparazione del gelato

Proseguiamo la nostra recensione con la preparazione del gelato. Innanzitutto è necessario riempire uno dei contenitori con gli ingredienti e poi metterlo in freezer per 24 ore. Basterà poi inserire il contenitore nel cestello esterno e agganciare a quest’ultimo il coperchio contenente la pala mescolatrice. Una volta inserito il cestello nella gelatiera, sarà necessario ruotarlo verso l'alto per agganciare la lama al motore elettrico della Creami.

Completata questa operazione, sarà possibile avviare la macchina che effettuerà la mantecatura degli ingredienti congelati, muovendo la pala rotante in alto e in basso per 1-2 minuti. Terminata questa operazione il gelato sarà pronto da gustare.

Esperienza d’uso e prezzo

La Creami utilizza un interessante e valido sistema per la preparazione del gelato, differente dalle tradizionali gelatiere che raffreddano lentamente il composto. Il funzionamento della Creami è, quindi, simile a quello di un frullatore, con la macchina che va a tritare finemente il composto già congelato, creando un gelato morbido e cremoso molto simile a quello prodotto da una tradizionale gelatiera. 

In generale la nostra valutazione è positiva con buoni gelati artigianali, simili a quelli delle gelaterie. Analoga valutazione per sorbetti e frappè.

Veloce la preparazione finale eseguita dalla macchina. Ricordiamo però che il composto deve essere congelato per almeno 24 ore, prima di essere inserito all'interno della Creami. Consigliamo, quindi, di preparare in anticipo vari vasetti che possono essere conservati in congelatore per diverse settimane. Ulteriori contenitori sono acquistabili separatamente.

Facilissimo l’utilizzo della gelatiera con tutte le varie parti facilmente smontabili e lavabili in lavastoviglie.

Peccato per i contenitori non molto grandi e per il rumore un po' elevato. Ricordiamo, infine, che la macchina non è adatta per i frullati e per un preparato con ingredienti duri e sfusi.

Infine il prezzo della gelatiera Ninja Creami pari a 229 euro.

Scopri di più su Amazon

Le migliori videocamere di sorveglianza per interni a partire da 25 euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recensione Gelatiera Ninja Creami: molto più di una semplice macchina per il gelato
Today è in caricamento