Venerdì, 25 Giugno 2021
Vincenzo Sbrizzi

Opinioni

Vincenzo Sbrizzi

Giornalista Today

Salvini e il fottutissimo "esperimento" della Cina che ci ha mandato il coronavirus

Il Salvini complottista ha una tecnica. In realtà è una tecnica che utilizzano tutti gli agitatori. Lo ha fatto per quattro anni Donald Trump negli Stati Uniti e a cascata tutti i suoi cloni più o meno autorevoli in giro per il mondo. Nel corso dei suoi interventi pubblici deve spararne una davvero grossa. Sul tema del giorno o su quello della discussione che in quel momento sta intrattenendo. Sa che i social riprenderanno spontaneamente, o a volte spinti da quella che era la “bestia”, solo quel pezzo del suo discorso. Diventerà virale perché agiterà gli istinti più bassi del popolo dei social, magari di quello complottista, e ancora una volta avrà instillato il dubbio necessario ad alimentare una discussione sul nulla invece di parlare seriamente dei temi.

È successo anche ieri a “Mezz'ora in più”, il programma condotto da Lucia Annunziata di cui è stato ospite. L'argomento su cui l'ha sparata grossa è stato il Coronavirus partito da Wuhan lo scorso anno. Solo che l'ha fatto a modo suo con un passaggio complottista d'altissimo livello, logicamente di cui non si ha alcuna evidenza scientifica. A un certo punto della discussione ha detto: “Se qualcuno in Cina avesse evitato di fare fottutissimi esperimenti sul virus non saremmo in questa situazione. Lo sanno tutti che il virus è partito da un laboratorio di Wuhan”.

Una panzana smentita in ogni sede e da cui subito l'Annunziata si è dissociata spiegando ai suoi telespettatori che in realtà non abbiamo alcuna evidenza scientifica che attesti quest'ipotesi complottista. Il danno però era già stato fatto e la tecnica di Salvini aveva già raggiunto il suo scopo. Ci sono addirittura cascati i social media manager del programma che hanno pubblicato il video del dibattito su Twitter ma con il copy che richiamava la dichiarazione “shock” del leader della Lega. Le interazioni sono esplose ma i commenti riguardavano solo la dichiarazione di Salvini.

A nulla è servito il fatto che l'Annunziata l'avesse smentito in diretta così come non è passato nulla del successivo ridimensionamento del leader della Lega che ha poi detto solo che il virus era partito dalla Cina che aveva avuto una pessima gestione della prima fase. Tutt'altro rispetto a ciò che aveva detto pochi minuti prima ma tanto il suo scopo era già stato raggiunto, il sasso nello stagno era già stato lanciato. Chi ha commentato non ha nemmeno guardato il video. Bastavano le parole di Salvini ad aizzare le folle. La tecnica di Salvini ha ancora una volta sortito il suo effetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Salvini e il fottutissimo "esperimento" della Cina che ci ha mandato il coronavirus

Today è in caricamento