rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Casa

Milano Design Week 2024: date, dove si svolge, cosa vedere e il tema del Fuorisalone

Dal Salone del Mobile a quello del Bagno, passando per il Fuorisalone: a Milano dal 16 al 21 aprile l’arredo, il design e la cultura la faranno da padrona

Design Week: anche nel 2024 a Milano tornano le iniziative legate alla settimana dedicata interamente ad arredo, casa, architettura e molto altro ancora. In particolare, c’è grande attesa per la più importante fiera a tema arredamento a livello mondiale, il Salone del Mobile di Milano che torna con una nuova edizione che promette novità davvero interessanti per gli appassionati del settore.

D’altronde è quello che succede puntualmente da 62 anni, cioè dalla prima volta che la città ha ospitato per la prima volta questa manifestazione. Il programma dell’atteso evento è ricco come non mai, con tanti spunti imperdibili a partire dall’immancabile Fuorisalone, ma per chi teme di non riuscirsi a “orientare” nessun problema: ecco tutto quello che bisogna sapere sull’edizione 2024 del Salone Internazionale del Mobile di Milano.

Le date da ricordare

salone del mobile 2024-3

Dal 16 al 21 aprile 2024 si svolgerà il Salone del Mobile, più precisamente nell’ambito della Settimana del Design. La location è sempre la stessa, il polo fieristico di Rho, alle porte di Milano: qui i visitatori potranno scoprire quali sono le ultime tendenze in materia di arredamento, i materiali e le tecnologie che hanno reso ancora più innovativo il settore.

In contemporanea si svolgeranno altri tre appuntamenti di rilievo per chi ama questo settore, vale a dire il Salone Internazionale del Bagno, EuroCucina e il già citato Fuorisalone. Operatori di settore, studenti, semplici appassionati, ce n’è davvero per tutti i gusti con date comunque diversificate. Il Salone, infatti, è riservato ad architetti, designer, decoratori, rivenditori e molti altri professionisti, mentre gli studenti avranno l’opportunità di prendere parte alle varie iniziative dal 19 al 21 aprile. L’ingresso al pubblico, poi, rimarrà aperto sabato 20 e domenica 21 aprile 2024.

Nuove esperienze per espositori e visitatori

L’edizione 2024 è stata pensata per affrontare le principali sfide della contemporaneità, guardando alla transizione ecologica che è sempre più presente nelle nostre vite. Il nuovo Salone è stato pensato per ridistribuire in maniera totale i padiglioni in modo da raggruppare i vari espositori per il contenuto e soprattutto per il target dei visitatori.

Casa 770, l’incredibile edificio di Milano con 12 cloni nel mondo 

Si è puntato dunque su un tracciato “ad anello”, intuitivo e semplice: i percorsi principali sono stati ampliati per migliorare l’orientamento, senza dimenticare le installazioni culturali intervallate con le aree di quiete. Per visitare ogni stand, dunque, sarà sufficiente percorrere 640 metri invece che gli 1,2 chilometri previsti in precedenza.

EuroCucina

salone del mobile 2024-4

Anche in questo caso si è deciso di ripensare il layout dando vita a una piattaforma di business vera e propria, ma soprattutto contemporanea. EuroCucina 2024 si troverà presso i padiglioni 2 e 4: gli espositori saranno circa 100, con il filo conduttore della cucina moderna da scoprire in quella che è un’epoca molto complessa in cui la convivialità, il benessere e la sostenibilità devono andare d’accordo. In contemporanea andrà in scena la nona edizione di FTK, Technology for the Kitchen, evento collaterale per approfondire le tecnologie da incasso e le cappe da arredo.

Il Salone Internazionale del Bagno

salone nobile 2024-2

Per quel che riguarda il Salone Internazionale del Bagno, i padiglioni di riferimento saranno il 6 e il 10. I 180 espositori sono pronti a illustrare il meglio che la produzione internazionale sa offrire per questo ambiente della casa. Si va dai mobili agli accessori, passando per la cabine doccia, la porcellana sanitaria, la rubinetteria, le vasche da bagno e molto altro ancora. Il tutto con la consapevolezza che il bagno è ormai una vera e propria estensione, oltre che una integrazione, della zona living.

Il Fuorisalone

salone mobile 2024-2

Il Fuorisalone rappresenta l’appuntamento collaterale più famoso in assoluto per quel che concerne il Salone Internazionale del Mobile. In questo caso, non è il polo fieristico di Rho a fare da sfondo all’evento: la location è variabile, si tratta di una serie di appuntamenti che vengono organizzati nelle strade e nelle piazze più importanti di Milano, dunque senza il bisogno di acquistare un biglietto.

Il tema scelto per l’edizione 2024 sarà “Materia Natura”: l’intento è quello di esplorare come la natura riesce a “condizionare” la mente nel realizzare materiali sempre nuovi nell’arredamento e nel design. Il Fuorisalone, poi, significa soprattutto cultura. La sede delle principali installazioni di questo evento collaterale sarà ancora una volta il Brera Design District. Poi presso l’Orto Botanico si potrà visitare la mostra “Interni cross vision” per capire come evolve il percorso di una pianta fino alla sua trasformazione in ingrediente da cucina.

La casa delle fate, il luogo fiabesco che incanta Milano 

La Galleria Gacis di Piazza Castello ospita la collezione Tetrastella – Geometry in Design, della designer statunitense Lauren S. Thompson. L’elenco degli appuntamenti è però sconfinato, come ben testimoniano quelli organizzato presso il Tortona Design District (imperdibile la mostra-laboratorio “Materially Now”) e il Porta Venezia Design District che sarà invece dominato dal design all’avanguardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano Design Week 2024: date, dove si svolge, cosa vedere e il tema del Fuorisalone

Today è in caricamento