Venerdì, 27 Novembre 2020
Roma

Poliziotti rompono il finestrino e liberano un cane abbandonato in auto dalla proprietaria

La donna è stata denunciata. A segnalare la presenza dell'animale era stato un agente libero dal servizio

Il cane lasciato in auto dalla proprietaria

Stava portando a spasso il suo amico a 4 zampe, quando ha visto un cane abbaiare dalla sua cuccia posizionata dentro una macchina chiusa a chiave e con i finestrini completamente alzati. Ad accorgersi di quel cucciolo abbandonato in auto dalla proprietaria è stato un agente della Polizia di Stato libero dal servizio, che una volta tornato a casa, a Roma, si è affacciato alla finestra per vedere se il padrone dell’animale fosse tornato.

Dopo circa 20 minuti, dal momento che l’auto era ancora parcheggiata lì sotto, l'agente è sceso nuovamente ed ha chiamato il numero di emergenza per segnalare l'accauduto. 

cagnolino 2-2-3

Immediatamente - riferisce la Questura di Roma - è arrivata la pattuglia del commissariato Colombo che tramite la sala operativa, è riuscita a risalire all’intestataria dell’utilitaria ed ha ripetutamente provato a contattarla telefonicamente senza mai ottenere risposta. Verso l’1.00, gli agenti sono stati costretti a rompere il finestrino posteriore, lato conducente, per tirare fuori il cane che solo una volta fuori dall'auto ha smesso di abbaiare. Per la proprietaria, arrivata poco dopo, è scattata una denuncia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti rompono il finestrino e liberano un cane abbandonato in auto dalla proprietaria

Today è in caricamento