Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Secondigliano / Napoli

Diciannovenne ucciso a colpi di pistola mentre giocava con amici

Si sarebbe trattato di un agguato: Giuseppe Fiorillo, questo il nome della vittima, aveva precedenti di polizia

Giuseppe Fiorillo, 19 anni, è stato ucciso in un agguato sabato sera, poco dopo la mezzanotte, all'esterno di un circoletto di via dell'Arco nel quartiere di Secondigliano. Fatali quattro colpi di arma da fuoco esplosi contro il giovane, che si trovava in compagnia di amici. Secondo quanto si apprende, la vittima aveva precedenti. Dai bossoli recuperati durante il sopralluogo delle forze dell'ordine è emerso che l’arma utilizzata dovrebbe essere una pistola semiautomatica calibro 7,65. La salma è stata portata all'istituto di Medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli. Sul caso indaga la polizia.

Ma non è il solo fatto di sangue che arriva dalla città partenopea: come riferisce Napolitoday una ragazza di 25 anni si è recata in ospedale dopo essere rimasta vittima di una ferita d'arma da fuoco alle gambe. La giovane si sarebbe opposta ad un tentativo di rapina, venendo poi colpita dallo sparo dei malviventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciannovenne ucciso a colpi di pistola mentre giocava con amici

Today è in caricamento