Lunedì, 25 Gennaio 2021
Bologna

"Dobbiamo fare dei lavori": lite tra condomini degenera, anziano in ospedale coi denti rotti

Succede a Budrio. La figlia dell'uomo: "Mi chiedo come sia stato possibile arrivare fino a questo punto"

Foto di repertorio

Un uomo di 73 anni è finito in ospedale con tre denti rotti e un trauma cranico dopo una lite tra condomini avvenuta nel centro di Budrio (Bologna). L'accaduto è stato segnalato ai carabinieri, intervenuti sul posto insieme al 118. 

In base a quanto riferito nella denuncia, due giorni fa il 73ennne avrebbe fermato una vicina di casa per aggiornarla su alcuni interventi di manutenzione che era intenzionato a eseguire dentro lo stabile.

Nella discussione si sarebbe inserito il convivente della donna: gli animi si sono scaldati, fino a che l'anziano non è stato raggiunto da un pugno al volto. Questa almeno è la versione dell'uomo aggredito. Una volta caduto a terra il 73enne sarebbe stato colpito anche da un calcio alla testa.

A chiamare i soccorsi è stata la figlia della vittima. I carabinieri hanno preso in carico la denuncia e stanno conducendo i dovuti approfondimenti per capire se ciò che ha riferito l'uomo corrisponde a verità. 

Lite tra condomini degenera, anziano in ospedale: "Dovrà subire un intervento"

"Abbiamo avuto paura - spiega a BolognaToday la figlia dell'anziano aggredito - mio padre è svenuto e sulle prime sembrava fosse molto grave, poi per fortuna si è ripreso. Ora è molto scosso, e ancora indisposto: dovrà subire un intervento ai denti. Mi chiedo come sia stato possibile arrivare fino a questo punto".

Il verdetto del pronto soccorso parla di tre denti saltati, un quarto estratto successivamente, trauma cranico e diversi giorni di prognosi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dobbiamo fare dei lavori": lite tra condomini degenera, anziano in ospedale coi denti rotti

Today è in caricamento