rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Città Modena

Madre e figlio non rispondono al telefono né al campanello: in casa la drammatica scoperta

Drammatico ritrovamento a Modena. Sul corpo delle due vittime non ci sarebbero segni di violenza: la morte sarebbe avvenuta per cause naturali in una situazione di profondo degrado

Madre e figlio non rispondevano al telefono né al campanello. Non avendo più notizie degli inquilini, i vicini di casa preoccupati hanno subito avvisato familiari e soccorritori. I vigili del fuoco intervenuti sul posto, ieri pomeriggio, hanno forzato la porta d'ingresso e li hanno trovati privi di vita all'interno della loro abitazione in via Tamburini a Modena. Si tratta di un uomo di 56 anni e della madre di 80. La donna è stata trovata nel soggiorno, l'uomo nel suo letto.

Madre e figlio trovati morti in casa a Modena

Secondo le prime indiscrezioni, sul corpo delle due vittime non ci sarebbero segni di violenza. Sul posto è intervenuta la Squadra Mobile per effettuare le indagini e la Scientifica per i rilievi necessari. Le prime indicazioni fornite dalla Polizia parlano di una condizione di estremo degrado all'interno dell'abitazione e della possibilità che la morte di madre e figlio possa essere sopraggiunta per cause naturali, probabilmente tre o quattro giorni addietro.

La famiglia era seguita dai servizi sociali ed era nota per problematiche di natura psichica e fisica.

"Si tratta di persone che vivevano in una situazione igienica sanitaria, psichica e fisica, precaria - ha reso noto la questura -. I due sono deceduti in casa verosimilmente per cause naturali, probabilmente da 3/4 giorni. Su entrambi i corpi non ci sono segni di lesività. L’autopsia potrà fornire ulteriori risposte".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre e figlio non rispondono al telefono né al campanello: in casa la drammatica scoperta

Today è in caricamento