rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Città Milano

Dramma in azienda: Maurizio Tibaldi muore a 55 anni

I fatti alla Brt di Milano Bovisa. Per il sindacato Usb si tratta di un infortunio sul lavoro, per le autorità è un stato un malore

Maurizio Tibaldi, facchino bergamasco di 55 anni, è morto in ospedale dopo essere stato soccorso all'interno della sede della Brt di Milano Bovisa, azienda che opera nel settore delle consegne e del trasporto merci, intorno alle 7 di sabato mattina. Ancora da chiarire le cause del decesso: secondo le autorità - polizia di Stato, polizia locale e Ats - Tibaldi sarebbe morto a seguito di un malore mentre per il sindacato Usb si è trattato di un infortunio sul lavoro. 

Stando a quanto ricostruito dal sindacato in una nota, il 55enne è precipitato da un'altezza di circa 10 metri. È caduto dal macchinario che smista i colli, dove era salito per effettuare i controlli di fine turno. Secondo l'Usb l'uomo sarebbe deceduto "per la gravità delle ferite riportate". "I lavoratori della Brt di Milano Bovisa - si legge ancora nella nota del sindacato - da tempo avevano segnalato il precario stato in cui si trovava la scala utilizzata per lo svolgimento di quelle mansioni. 

Per le forze dell'ordine intervenute, secondo quanto riportato a MilanoToday dalla questura e dalla locale, non si è trattato di infortunio, bensì di un malore, forse un ictus. Anche per questo motivo, hanno spiegato dalle centrali operative interessate, la vicenda è adesso seguita soltanto dall'Azienda territoriale sanitaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma in azienda: Maurizio Tibaldi muore a 55 anni

Today è in caricamento