rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Città Milano

Si accascia a terra mentre gioca e muore a 18 anni: tragedia in oratorio

Dramma a Cesano Boscone: tutti i soccorsi sono stati vani

Dramma nel Milanese Un ragazzo di 18 anni è morto al Niguarda di Milano dopo aver subìto un arresto cardiaco. Il fatto è avvenuto nella serata di martedì 11 gennaio. Secondo i primi riscontri stava giocando nel campetto di un oratorio a Cesano Boscone.

Immediati i soccorsi. Sul posto sono subito giunti, allertati dalla centrale operativa del 118, un elicottero, un'ambulanza e un'automedica. I sanitari hanno praticato le prime manovre salvavita e il giovane è stato trasportato in ospedale. Nonostante gli sforzi, tuttavia, non c'è stato nulla da fare. Il 18enne è spirato poco dopo l'arrivo al nosocomio. 

Non sono ancora chiare le cause che hanno portato all'arresto cardiaco e al decesso. Da quanto si è appreso si è accasciato all'improvviso, perdendo conoscenza. Non si è più ripreso.

Il sindaco di Cesano Boscone, Simone Negri, in un post su Facebook ha commentato la drammatica notizia: "Una tragedia ha colpito la nostra comunità. Un ragazzo così giovane che muore in condizioni così drammatiche, davanti a dei coetanei, durante un momento di gioco, ci sconvolge e ci interroga sul senso della vita. Chiedo a tutti profondo rispetto, silenzio e vicinanza alla famiglia, cui mi stringo in questo momento così terribile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si accascia a terra mentre gioca e muore a 18 anni: tragedia in oratorio

Today è in caricamento