Venerdì, 30 Luglio 2021
Città Reggio Calabria

Molochio, uccide la moglie a fucilate

E' successo in provincia di Reggio Calabria. L'uomo si è poi consegnato ai carabinieri

Foto di repertorio

Una donna è stata uccisa a colpi di fucile a Molochio, in provincia di Reggio Calabria.

A sparare è stato il marito, Salvatore Morabito, 65 anni, che in un primo momento si è dato alla fuga. Poi, sentendosi braccato dai carabinieri di Taurianova, si è consegnato ai militari. L'omicidio, secondo quanto si è appreso successivamente, è avvenuto nell'abitazione dei due. Secondo una prima ricostruzione fatta dei carabinieri, tra marito e moglie ci sarebbe stato l'ennesimo litigio per questioni familiari, al culmine del quale l'uomo ha preso un fucile calibro 12 caricato a pallini, detenuto regolarmente, ed ha sparato contro la moglie uccidendola. Quindi si è allontanato per andare poco dopo a consegnarsi ai carabinieri.

FEMMINICIDI - Solo nel 2015 sono 128 i casi di femminicidio accertati, ovvero di omicidi di donne commessi per lo più da loro conoscenti, parenti, fidanzati o mariti. E il numero potrebbe presto essere superato, se si considera che nei primi quaranta giorni del 2016 si contano già dieci vittime, con una media tragica di una donna uccisa ogni tre giorni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molochio, uccide la moglie a fucilate

Today è in caricamento