rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca / Pescara

Pernacchia al vigile urbano: giovane condannato al carcere

Un 19enne angolano, nello scorso mese di luglio, aveva insulato un vigile e gli aveva rivolto una pernacchia. Giovedì il tribunale lo ha condannato a cinque mesi di carcere

PESCARA - Un vigile urbano aeva fermato un 19enne angolano e un suo amico, non identificato, mentre erano a bordo di un motorino. "Preoccupato" per il controllo, il giovane africano aveva tentato di sfuggire all'agente e, una volta fermato, lo aveva insultato e salutato con una sonora pernacchia. 

Per questo, nella giornata di giovedì, il tribunale di Pescara ha condannato il 19enne di Città di Sant'Angelo a cinque mesi e dodici giorni di carcere, con pena sospesa. L'accusa è di offese e resistenza a pubblico ufficiale. 

L'avvocato del vigile, intanto, ha annunciato una richiesta di danni morali per il suo assistito. (da IlPescara)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pernacchia al vigile urbano: giovane condannato al carcere

Today è in caricamento