Venerdì, 23 Aprile 2021
Cremona

Picchia la figliastra che non vuole sposare l’uomo scelto per lei: arrestato

Sono dovuti intervenire i carabinieri dopo che la ragazza e la madre erano riuscite a scappare da casa e a rifugiarsi in un bar vicino

Un 38enne di origine indiana è stato arrestato con l’accusa di aver picchiato la figliastra che si opponeva a un matrimonio deciso contro la sua volontà.

Nella notte di domenica 24 maggio i carabinieri della stazione di Scandolara Ravara, in provincia di Cremona, sono intervenuti in piazza Garibaldi a Casalmaggiore per un litigio sfociato in rissa: l’uomo si stava scagliando con la moglie e la figliastra.

Per sfuggire all’uomo, le due donne erano scappate dalla propria abitazione e si erano rifugiate in un bar vicino, chiedendo aiuto. Soltanto l'intervento dei militari, con la collaborazione del gestore del bar e di alcuni clienti, ha permesso di bloccare il 38enne ed evitare così che continuasse a colpire con violenza le due donne.

La moglie è stata giudicata guaribile in 30 giorni, la figliastra in 40 giorni "per le percosse e le fratture varie riportate al volto", hanno fatto sapere i militari intervenuti.

Secondo le prime informazioni ricevute dalle due donne, sembrerebbe che quanto accaduto sia "l'unico episodio di violenza fisica" commesso dall'uomo, arrivato "al culmine di continui litigi iniziati da circa un anno a causa del fatto che la figliastra non sarebbe intenzionata a sposare l'uomo scelto per lei dal patrigno".

L'uomo è stato arrestato e portato nella casa circondariale di Cremona.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la figliastra che non vuole sposare l’uomo scelto per lei: arrestato

Today è in caricamento