rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Città Milano

Disperato e infreddolito, ragazzo s'incastra in un cassonetto

Il giovane voleva recuperare qualche vestito dal cassonetto giallo della Caritas. E' stato un parroco di una chiesa vicina a chiamare polizia e 118

MILANO - Un ragazzo di 19 anni, di nazionalità marocchina, è rimasto incastrato a testa in giù in un raccoglitore della Caritas per abiti usati in zona Mecenate, in via Bessarione. Non è la prima volta che simili episodi accadono in città.

E' avvenuto giovedì 17 gennaio. Il giovane, in Italia irregolarmente, è stato notato dal parrocco di una chiesa che si trova proprio davanti al cassonetto.

E' stato il sacerdote a vedere il giovane in difficoltà e a chiamare la polizia e il 118.

Il 19enne, infreddolito e impaurito, è stato ricoverato al San Paolo per le ferite ai piedi, mentre cercava di uscire. E' stato denunciato per clandestinità. (da MilanoToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disperato e infreddolito, ragazzo s'incastra in un cassonetto

Today è in caricamento