Venerdì, 30 Luglio 2021
Città Brescia

Si tuffa nel Lago d'Iseo e scompare sotto gli occhi degli amici

Continuano le ricerche del giovane Alexandro Mercedes Frias, il ragazzo di 19 anni che ieri si è tuffato dalle “piramidi” di Castro

Continuano le ricerche del giovane Alexandro Mercedes Frias, il ragazzo di 19 anni che ieri si è tuffato dalle “piramidi” di Castro, sul lago d'Iseo, e poi non è più riemerso.

Le speranze sono ridotte al lumicino. Il giovane originario della Repubblica Dominicana ma residente a Villa d'Ogna, nella Bergamasca, aveva raggiunto Lovere in pullman, prima di raggiungere Castro.

Tutto è successo in pochi e rapidissimi attimi, giovedì pomeriggio intorno alle 16. In compagnia di alcuni amici Alexandro ha raggiunto le cosiddette “piramidi”, zona celebre per i tuffi da altezze vertiginose (dai 7 ai 14 metri) nell'acqua alta, che in zona raggiunge anche i 100 metri di profondità.

Qui si è tuffato, dopo che lo avevano fatto i suoi amici e che hanno assistito in diretta alla terribile scena, davanti ai loro occhi: anche Alexandro si è tuffato, è andato giù e poi è tornato sopra. Ma lo hanno visto in difficoltà, che annaspava, che cercava di aggrapparsi alle rocce senza riuscirci.

Forse è stato un crampo, forse la corrente troppo forte che l'ha trascinato via con sé. 

Anche i sommozzatori dei vigili del fuoco partecipano alla ricerche, che all'alba sono riprese. 

AGGIORNAMENTI SU BRESCIATODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa nel Lago d'Iseo e scompare sotto gli occhi degli amici

Today è in caricamento