Venerdì, 18 Giugno 2021
Treviglio / Brescia

Follia sul treno: 80 ragazzini senza biglietto, distruggono tutto e poi fuggono

Il capotreno ha allertato prima la sicurezza ma mentre gli agenti accorrevano sul posto il convoglio rimasto fermo nella stazione di Treviglio è stato completamente vandalizzavano 

Pomeriggio di follia nella Bresciana: ottanta ragazzini, a quanto pare tutti minorenni e di età compresa tra i 14 e i 16 anni, sabato hanno provato a salire sul treno regionale partito da Brescia e diretto a Milano, tutti senza biglietto. Alcuni di loro, circa una trentina, sono arrivati da Romano: gli altri 50 erano già in stazione a Treviglio. Saliti a bordo hanno distrutto la porta di un bagno, danneggiato gli estintori, hanno provato a rubare i martelletti frangivetro.

Come ricostruisce Bresciatoday il capotreno ha allertato prima la sicurezza di Trenord e poi le forze dell'ordine. Così il convoglio non è partito, è rimasto fermo per 50 minuti nella stazione di Treviglio mentre i ragazzini vandalizzavano il treno.

Sul posto si sono presentati gli agenti del Commissariato di Treviglio, la Polizia ferroviaria, i carabinieri e la Polizia locale. Gran parte dei giovanissimi è riuscita a fuggire a piedi, anche attraversando i binari. Ma 15 sono stati identificati e verranno probabilmente denunciati.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia sul treno: 80 ragazzini senza biglietto, distruggono tutto e poi fuggono

Today è in caricamento