Giovedì, 25 Febbraio 2021
Olbia-Tempio

Muore travolto dalle impalcature: sul lavoro è strage infinita

Dall'inizio del 2018 circa 400 persone sono morte sul lavoro in Italia. I sindacati: "Non servono nuove leggi, ma più controlli e maggiore formazione"

Infortunio mortale questa mattina nella zona industriale di Olbia, dove un operaio 46enne di Nulvi (SS) Angelo Serra, è stato investito dalla caduta di tubi innocenti per impalcature che stava scaricando da un camion. L'operaio è stato immediatamente soccorso dai compagni di lavoro e dal personale del 118, purtroppo inutilmente: l'uomo è morto per i gravi traumi riportati.

Quella di Angelo non è l'unica tragedia sul lavoro che si è verificata oggi. Nel Napoletano un 72enne di Cimitile, Felice Nunziata, è morto oggi all'esterno dell'azienda Idav-Ambrosio di Striano mentre stava scaricando le sue forniture per l'azienda dolciaria, quando è stato schiacciato dal rimorchio dell'autoarticolato.

Morti bianche: "servono più controlli e formazione"

"Nel 2018 sono circa 400 morti sul lavoro, oltre 650 vittime se si considerano anche gli incidenti mortali in itinere" spiega in una nota Paolo Capone, segretario generale della Ugl, nell'esprimere da parte del sindacato "sincero cordoglio ai famigliari dell'ultima vittima del lavoro a Olbia".

"I numeri in costante crescita confermano l'inadeguatezza degli organi di vigilanza e, a volte, la totale assenza. E non si tratta di scrivere leggi nuove, ma applicare quelle già esistenti inasprendo le sanzioni per chi non le rispetta".

"È indispensabile che tutti gli operatori coinvolti nel combattere il fenomeno delle morti bianche collaborino insieme al governo, che ha dimostrato aperture prevedendo investimenti sulla sicurezza e sulla salute nel lavoro. Servono più controlli e una maggiore formazione per i dipendenti, soprattutto per quelli che svolgono mansioni particolarmente a rischio. L'Ugl continuerà nel suo impegno di sensibilizzazione con il tour 'Lavorare per Vivere' volto a diffondere una maggiore cultura della sicurezza", conclude Capone.

Morti sul lavoro, silenzio di Stato 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore travolto dalle impalcature: sul lavoro è strage infinita

Today è in caricamento