Venerdì, 19 Luglio 2024
Ancora sangue sulle strade / Roma

Contromano con la Tesla, ragazzi travolgono un'auto: morta una donna

La vittima è Simonetta Cardone, 67 anni. Guidava una Lancia Y. A bordo del suv tutti giovani di circa 20 anni. Un altro caso dopo quello del bimbo ucciso dalla Lamborghini degli youtuber a Casal Palocco

Ancora uno schianto mortale a Roma. Nel pomeriggio di sabato primo luglio Simona Cardone, 67 anni, ha perso la vita mentre era al volante della sua Lancia Y. La donna è stata travolta da una Tesla con a bordo cinque ragazzi. Due di loro sono rimasti feriti e portati in ospedale. Non sarebbero in pericolo di vita. Lo riporta RomaToday. L'episodio richiama alla memoria la recente tragedia di Casal Palocco con la Lamborghini in cui ha perso la vita Manuel Proietti di cinque anni.

Tesla contromano travolge e uccide una donna

Lo schianto tra la Tesla e la Lancia Y è avvenuto intorno alle 18.30 nella zona a sud est della città, al chilometro 21, in direzione Pomezia della via Laurentina. Sul posto i vigili del fuoco, il personale del 118 e gli agenti del gruppo Eur che hanno avviato i rilievi e i controlli. Alla guida della Tesla un romano di 20 anni. Per Simona Cardone non c'è stato nulla da fare, è morta nello schianto. 

Secondo i primi riscontri, il 20enne avrebbe imboccato la Laurentina contromano centrando l'utilitaria. Le vetture sono state sequestrate come di prassi. Il ragazzo di 20 anni al volante della Tesla è stato sottoposto ai test di alcol e droga ed è risultato negativo. 'L'auto è intestata alla ditta con sede a Pomezia del padre del conducente.

Incidente mortale a Roma: il suv Tesla e la Lancia Y dopo lo schianto

I vigili urbani hanno sequestrato i cellulari dei cinque ragazzi che erano a bordo dellaTesla. Verranno fatte verifiche per accertare se i ragazzi stessero filmando o erano impegnati in dirette social o chat.

La Tesla può superare i 200 chilometri orari

"I Suv ibridi o elettrici hanno una forte accelerazione, basti pensare che una Tesla può superare i 200 chilometri orari e avere un’accelerazione da 0 a 100 in meno di sei secondi (5,6)", interviene Paolo Colangelo, presidente della Confarca, confederazione delle autoscuole che chiede l'introduzione dei corsi sulla sicurezza stradale propedeutici all'esame per la patente di guida.

"Bisogna essere ancora più attenti nella guida di questi veicoli, poiché possono essere sottovalutati, soprattutto da chi è alle prime armi al volante, e raggiungere velocità elevate in pochissimo spazio di tempo. Ecco perché ribadiamo a gran voce che vengano introdotti dei corsi di sensibilizzazione alla sicurezza stradale da effettuare dagli insegnanti delle autoscuole all’interno delle scuole guida – conclude Colangelo – Il Codice della Strada, lo ricordiamo, demanda a tali figure professionali la formazione per il conseguimento della patente, ma anche per la sicurezza stradale. Inoltre, il mercato delle auto è in evoluzione, si conoscono pochissimo le vetture ibride ed elettriche e vi è una gran necessità di aggiornamento e, soprattutto, di impartire nozioni di sicurezza stradale per scongiurare nuovi, drammatici incidenti mortali".

Salvini: "Non date ai vostri figli mezzi che non sanno controllare"

"Un altro dramma sulle strade italiane vede - purtroppo - ragazzi freschi di patente alla guida di un Suv che, a Roma, ha invaso la carreggiata contromano, travolgendo e uccidendo una donna, a cui va la nostra preghiera e il nostro pensiero", scrive il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini sui social.

"Il nuovo Codice della Strada - aggiunge Salvini - punterà a contrastare e prevenire proprio queste tragedie: niente macchine di grossa cilindrata ai neopatentati per i primi tre anni anziché uno. In attesa che il Parlamento lo approvi, un appello ai genitori: non mettete in mano ai vostri figli più giovani mezzi che non possono e non riescono a controllare. Riguarda la vita di tutti".

Continua a leggere su Today.it...
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contromano con la Tesla, ragazzi travolgono un'auto: morta una donna
Today è in caricamento