Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Al via alla Camera la discussione sul biotestamento: cosa prevede la legge

Al via alla Camera la discussione generale sulla proposta di legge sul biotestamento. Punto per punto le novità previste dal testo

A otto anni dalla morte di Eluana Englaro, arriva alla Camera per la discussione generale la proposta di legge sul biotestamento. Secondo il testo, ogni persona maggiorenne in previsione di una futura malattia che lo renda incapace di autodeterminarsi può, attraverso le Dat, le disposizioni anticipate di trattamento, esprimere le proprie preferenze sui trattamenti sanitari, accettare o rifiutare terapie e trattamenti, comprese le pratiche di nutrizione e idratazione artificiali. 

Queste le novità: 

CONSENSO INFORMATO - Nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata. Il consenso informato tra medico e paziente è espresso in forma scritta o, nel caso in cui le condizioni fisiche del paziente non lo consentano, attraverso videoregistrazione o dispositivi che consentano alla persona con disabilità di comunicare. Il consenso informato può essere revocato anche quando la revoca comporti l'interruzione del trattamento, incluse la nutrizione e l'idratazione artificiali.

Camera vuota: presenti solo 20 deputati | Le foto

VINCOLANTE PER IL MEDICO MA NO A TRATTAMENTI FUORILEGGE - Il medico è tenuto a rispettare la volontà espressa dal paziente di rifiutare il trattamento sanitario o di rinunciare a farlo, in conseguenza di ciò, è esente da responsabilità civile o penale.
Il paziente non può esigere trattamenti sanitari contrari a norme di legge (come l'eutanasia), alla deontologia professionale o alle buone pratiche clinico-assistenziali.

CLICCA SU CONTINUA PER LEGGERE LE NOVITA' SUL BIOTESTAMENTO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via alla Camera la discussione sul biotestamento: cosa prevede la legge

Today è in caricamento