rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Macabro ritrovamento / Lecco

Il giallo della psicologa trovata morta in un'auto

Il cadavere di Maria Cristina Jansenn era sul sedile posteriore di una Fiat Panda. Aperta un'inchiesta e disposta l'autopsia. La donna era stata anche giudice onorario al tribunale dei minori di Firenze

È la psicologa e scrittrice Maria Cristina Jansenn, 67 anni, la donna trovata morta oggi 6 febbraio 2023 a Lecco. Il cadavere era adagiato sul sedile posteriore di una Fiat Panda trovata in località Rivabella. A fare il macabro ritrovamento sono stati alcuni operai che hanno visto la vettura con le ruote in acqua e hanno allertato le forze dell'ordine. Sono intervenuti i carabinieri, il 118 e i sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno scandagliato il lago.

Maria Cristina Jansenn era milanese d'origine ma viveva da anni a Campiglia Marittima, in provincia di Livorno. Ha a lungo operato nell'ambito della salute mentale e nella riabilitazione di persone svantaggiati, anche con il ruolo di formatrice. Nella sua carriera è stata anche giudice onorario al tribunale dei minori di Firenze.

I carabinieri stanno eseguendo tutti gli accertamenti del caso. Sul corpo non ci sono segni di violenza e anche l'auto appare integra. Da chiarire come mai la donna era a Lecco e come è morta. Sono stati sentititi anche familiari e conoscenti. Il magistrato ha disposto l'autopsia. Solo da questo esame potranno arrivare le prime risposte alle molte domande sul caso.

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giallo della psicologa trovata morta in un'auto

Today è in caricamento