Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Roma

Sedicenne denuncia il padre: "Violentata per cinque anni"

Arrestato un militare 45enne: le violenze sarebbero avvenuta tra le mura domestiche della casa di famiglia, ad Anzio

L'Esercito ha avviato le procedure per l'immediata sospensione dal servizio del militare arrestato ad Anzio, accusato di aver violentato per anni la figlia oggi 16enne.

La ragazzina ha trovato il coraggio di raccontare le violenze subite dal padre dopo anni di violenze. L'uomo, 45 anni, è stato arrestato ieri dalla polizia locale di Anzio e trasferito nel carcere di Velletri.

Per lo Stato maggiore dell'Esercito il ''militare coinvolto si è macchiato di un comportamento riprovevole, immorale e inaccettabile, ancor più aggravato per uomini e donne che indossano l'uniforme e rappresentano lo Stato''.

"È talmente brutale la notizia, da non lasciare spazio alle parole - commenta la ministra della Difesa Elisabetta Trenta - Non voglio dire altro, solo esprimere la mia vicinanza alla ragazza e stringerla in un grande abbraccio".

"Lo Stato Maggiore dell'Esercito provvederà quanto prima a prendere le opportune misure nei confronti del soldato arrestato. Un soggetto del genere non è degno di indossare l'uniforme, né di essere chiamato uomo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne denuncia il padre: "Violentata per cinque anni"

Today è in caricamento