rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
L'omicidio di Casoli / Chieti

Uccisa in casa sua con sette coltellate: la fuga del compagno finisce dopo duemila chilometri

Michael Dennis Whitbread, 74 anni, è il principale sospettato per l'omicidio a coltellate della compagna 66enne, Michele Faiers Dawn, nel loro casolare a Casoli, ai piedi della Maiella: è stato bloccato dalla polizia a Leicester, nell'Inghilterra centrale

Termina oltremanica la fuga di Michael Dennis Whitbread, 74 anni, il principale sospettato per l'omicidio a coltellate della compagna Michele Faiers Dawn, 66 anni, nel loro casolare a Casoli (Chieti): nonnera più in Italia, è stato fermato dalla polizia di Leicester, nell'Inghilterra centrale.

Fermato Michael Dennis Whitbread dopo una lunga fuga

Con una nota, la polizia di Leicester informa che "un uomo di 74 anni è stato fermato a Shepshed in relazione all'omicidio di Michele Faiers in Italia". Il 74enne è l'unico sospettato per l'omicidio della donna. Come sempre in questi casi, la polizia inglese non fornisce ufficialmente le generalità dell'arrestato fino all'incriminazione vera e propria. "L'uomo, che è un cittadino britannico, è stato arrestato con l'accusa di omicidio ieri sera e rimane in custodia. Gli investigatori dell'East midlands special operations unit (Emsou) sono in contatto sia con la polizia italiana che con il Foreign, Commonwealth and development office in merito alla morte della signora Faiers, 66 anni".

"Stiamo continuando a lavorare con le autorità sia nel Regno Unito sia in Italia. La famiglia della signora Faiers ha chiesto privacy in questo momento e vorrei chiedere che questo venga rispettato", dice l'ispettore David Greenhalgh, dell'Emsou, che ha eseguito il fermo.

In base a una prima ricognizione dell'anatomopatologo Pietro Falco, Michele Dawn Faiers è stata uccisa con 7 coltellate, probabilmente già sabato scorso.

Michele Faiers Dawn uccisa a Casoli nel suo casolare: i dettagli 

Michele Faiers Dawn era stata trovata morta il primo novembre: accoltellata all'addome in un'abitazione di Casoli (Chieti). Un delitto feroce, in contrada Verratti. I sospetti sin da subito si erano concentrati su Michael Dennis Whitbread, 74 anni, irreperibile dopo il ritrovamento del cadavere, fuggito in auto, una Jeep Compass bianca. Il cadavere della donna era stato trovato nella camera da letto. Secondo una prima valutazione l'omicidio risalirebbe a giorni prima del ritrovamento. La coppia si era trasferita in quel casolare di campagna nel piccolo comune da un paio di anni. 

L'allarme era stato lanciato da un'amica della vittima che era andata a cercarla a casa, preoccupata perché non le rispondeva al telefono da tanti, troppi giorni. Inusuale. Ha bussato ma non le ha risposto nessuno. A quel punto è entrata: le chiavi, infatti, erano inserite nella serratura. Pochi minuti ed è corsa fuori chiedendo aiuto. Faiers Dawn era in una pozza di sangue, nella sua camera da letto. La vittima era separata e conviveva con il 74enne, anch'egli separato. I vicini raccontano che la coppia era piuttosto riservata e con i cani i due uscivano per delle lunghe passeggiate tra il verde che circonda il casolare ristrutturato, distante 10 chilometri da Casoli, ai piedi della Maiella. Nella zona vive una nutrita comunità inglese, in tutto un centinaio di persone che da anni hanno scelto di trasferirsi in questa remota area in Abruzzo, in molti casi per godersi la pensione.

Segui Today anche sul nuovo canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisa in casa sua con sette coltellate: la fuga del compagno finisce dopo duemila chilometri

Today è in caricamento