rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Padova

Ragazzino annega nel fiume Brenta cercando di recuperare un pallone

Alcuni testimoni avrebbero anche tentato di tirarlo a riva ma senza riuscirci. La tragedia nel pomeriggio di martedì 9 giugno a Grantorto nell'Alta Padovana

Tragedia nel pomeriggio di martedì 9 giugno a Grantorto nell'Alta Padovana: Un bambino di 11 anni è caduto nel fiume Brenta cercando di recuperare il proprio pallone. Il bimbo è stato trascintato dalla corrente fino a Piazzola nella zona del ponte di Carturo. 

Stando alle prime informazioni raccolte da Padovaoggi il bambino sarebbe stato portato fuori dall'acqua quando ormai le sue condizioni erano disperate. I tentativi di rianimarlo non sono andati a buon fine ed è morto per annegamento. Sulla dinamica stanno ancora indagando i carabinieri che hanno ascoltato vari testimoni.

L'undicenne, figlio di una coppia di immigrati marocchini, con tutta probabilità stava giocando con alcuni amichetti quando è scivolato dalle rive dell'argine ed è stato trasportato dalla corrente particolarmente forte in questi giorni di piogge copiose. Alcuni testimoni avrebbero anche tentato di tirarlo a riva ma senza riuscirci.

Sconvolta per la perdita del figlio la madre ha tentato di suicidarsi, gettandosi nelle acque di un torrente. La donna si è lanciata d'improvviso nel corso d'acqua che scorre dietro la sua abitazione, ma è stata soccorsa e salvata da parenti e vicini di casa. E' stata portata all'ospedale di Cittadella in provincia di Padova, dove si trova non in gravi condizioni.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino annega nel fiume Brenta cercando di recuperare un pallone

Today è in caricamento