Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Pescara

Violenta una bimba di 10 anni al parco, arrestato 51enne a Pescara

L’uomo è un parente a cui la piccola era stata affidata già più volte in passato. Ad interrompere la violenza l'intervento di una donna che aveva assistito alla scena compiuta all'interno di un giardino pubblico frequentato da molte famiglie

PESCARA -  La Squadra Mobile della Polizia di Pescara ha arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata un 51enne in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale del capoluogo adriatico, Nicola Colantonio, su richiesta del pm Gennaro Varone.

L'accusa infamante avrebbe compiuto atti sessuali su una bambina di 10 anni con cui è tra l'altro legato da un vincolo di parentela: la bambina è la figliastra del suocero. L'episodio sarebbe avvenuto il 23 ottobre scorso all'interno di un parco pubblico frequentato da numerose famiglie. L'uomo, al quale era stata affidata la piccola per qualche ora come già avvenuto altre volte, avrebbe toccato la 10enne nelle parti intime costringendola a toccarlo a sua volta.

Ad interrompere la violenza l'intervento di una donna che ha affrontato e messo in fuga il 51enne. Le indagini si sono svolte con l'iniziale supporto di intercettazioni telefoniche finalizzate a verificare l'esistenza di un possibile coinvolgimento della famiglia di origine della minore e sono proseguite attraverso due audizioni protette della piccola che hanno fornito conferma a quanto in precedenza riferito da alcuni testimoni dell'accaduto

L'uomo ora è agli arresti domiciliari. SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU IL PESCARA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta una bimba di 10 anni al parco, arrestato 51enne a Pescara
Today è in caricamento