rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
L'omicidio / Trieste

Robert Trajkovic, strangolato per gelosia a 17 anni: "Un'imboscata"

Il Comune di Trieste aiuterà la famiglia, che non ha i soldi per il funerale. Per l'omicidio fermato un 21enne, Alì Kashim

Robert Trajkovic aveva 17 anni: per il suo omicidio è stato arrestato il ventunenne Alì Kashim. L'adolescente è stato strangolato per gelosia dall’ex della ragazza con cui aveva iniziato a frequentarsi da pochi giorni. Triestino di famiglia serba, è stato ucciso con un laccio stretto al collo. Il suo cadavere è stato rinvenuto nel vano scale di via Rittmeyer 13 nella tarda serata di ieri 8 gennaio. L'assassino reo confesso è un giovane con padre marocchino e madre libanese, residente tempo a Trieste. La vittima aveva conosciuto la giovane durante una festa di Capodanno: una diciannovenne che in questi giorni incontrava nel sottoscala di uno stabile in cui c'è un affittacamere dove alloggiava la ragazza.

Alì Kashim dopo aver aggredito il minorenne e averlo strangolato ha nascosto lì il corpo. Il ventunenne ora è in carcere, in stato di fermo. L'allarme era scattato venerdì: i genitori di Robert non avevano più notizie del figlio. "Non rispondeva più al telefono", dice il fratello Christian.  Il papà, Petar Trajkovic, sabato aveva rivolto un accorato appello su Facebook, segnalando la scomparsa. "Aiutatemi a trovare il mio Robert". Gli schizzi di sangue sul muro testimoniano che c'è stata una colluttazione. Robert deve dunque aver tentato di difendersi dall’assassino. "Gli hanno teso un agguato", ha raccontato il padre: "Si è trattato di un’imboscata: chi l’ha ucciso sapeva che stava andando dalla sua ragazza".

Il Comune di Trieste nella persona dell'assessore ai Servizi Sociali Carlo Grilli ha contattato, grazie all'interessamento di Laura Famulari, la famigllia di Robert Trajkovic, il giovane di 17 anni che è stato assassinato nella notte tra il 7 e l'8 gennaio. Il padre aveva lanciato un appello. "La nostra famiglia è povera - ha detto -, mia moglie ha perso il lavoro. Non abbiamo neanche i soldi per il funerale. Chiediamo al Comune di Trieste di aiutarci per dare sepoltura al nostro figlio". Contattato telefonicamente da TriestePrima, Grilli ha detto che "domattina ci mettiamo in moto con gli uffici ma in ogni caso si farà, senza se e senza ma".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Robert Trajkovic, strangolato per gelosia a 17 anni: "Un'imboscata"

Today è in caricamento