Giovedì, 4 Marzo 2021
In Cassazione / Milano

Condannato il ginecologo che rubò gli ovuli a una giovane infermiera

Sei anni e mezzo a Severino Antinori, discusso pioniere della fecondazione assistita

Severino Antinori, foto Ansa

È arrivata la condanna definitiva per Severino Antinori, il noto ginecologo e pioniere della fecondazione assistita accusato del furto di ovuli ai danni di un'infermiera spagnola avvenuto nella clinica Matris di Milano nell'aprile del 2016. La Corte di Cassazione ha stabilito per il medico la condanna a sei anni e sei mesi di carcere, riducendo la pena inflitta in appello (sette anni e dieci mesi).

L'infermiera denunciò di essere stata sedata

Il ginecologo è stato giudicato colpevole di aver prelevato i gameti all'infermiera, allora 23enne, che aveva poi denunciato di essere stata immobilizzata, sedata e costretta a subire l'intervento contro la sua volontà. All'epoca la vittima aveva chiesto aiuto anche alla clinica Mangiagalli, dove aveva spiegato per filo e per segno quanto le era accaduto. I carabinieri del Nas si recarono alla clinica di via dei Gracchi e trovarono i sei embrioni, destinati ad essere impiantati a pazienti di Antinori.

Severino Antinori è al momento in libertà

Severino Antinori, al momento in libertà, è stato invece assolto dalle accuse di rapina del cellulare della vittima ed estorsione ai danni di una coppia di clienti della clinica. La clinica Matris, teatro della triste vicenda, era stata posta sotto sequestro fino alla sentenza definitiva. Nel caso il procuratore generale dovesse disporre per il medico - oggi 75enne - la carcerazione, i suoi legali Carlo Taormina, Tommaso Pietrocarlo e Gabriele Maria Vitiello chiederanno i domiciliari.

Nel maggio del 2019, Antinori era stato invece prosciolto, in un altro filone processuale, dall'accusa di associazione per delinquere, finalizzata alla commercializzazione di gameti. Sempre nel maggio del 2019 la Corte d'Appello di Milano aveva accolto i patteggiamenti a due anni di carcere, con pena sospesa, per altri due coimputati di Antinori, la segretaria della clinica e un anestesista, i quali sono usciti dal procedimento.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato il ginecologo che rubò gli ovuli a una giovane infermiera

Today è in caricamento