Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Milano

Treno deragliato a Pioltello, Milano: i 20 centimetri di rotaia che hanno ceduto

Il convoglio Trenord è uscito dai binari e tre carrozze, dopo il deragliamento, si sono ribaltate. Tre vittime e decine di feriti. Si indaga per disastro colposo

Il punto della rotaia in cui potrebbe essere avvenuto il cedimento

Mattinata da incubo alle porte di Milano: un treno Trenord (il regionale 10452 Cremona-Milano Porta Garibaldi) è deragliato poco prima della stazione di Pioltello Limito. Il bilancio dell'incidente avvenuto un minuto dopo le 7 di giovedì mattina, ancora provvisorio, è drammatico: tre morti e decine di passeggeri feriti. Il convoglio è uscito dai binari e tre carrozze, dopo il deragliamento, si sono ribaltate.

Treno deragliato a Pioltello, Milano: cedimento di un binario?

La procura di Milano ha aperto un'inchiesta per disastro ferroviario colposo ed è già al lavoro per individuare i responsabili della strage. "Stiamo verificando se si tratta di cedimento, lo faremo con calma e con estrema professionalità - le prime parole del Questore di Milano, Marcello Cardona -. C'è più in là un cedimento, bisogna individuare tutto. Bisogna stare molto attenti. C'è un certo cedimento un chilometro e mezzo prima, bisogna capire se è quello che ha generato poi l'incidente. Sono ipotesi iniziali - ha concluso - che non possono essere confermate adesso". La teoria del cedimento, però, è stata confermata anche da Vincenzo Macello, direttore di produzione Rfi Lombardia, che è responsabile dei binari. "Il punto del cedimento è avvenuto a circa 2 chilometri e 300 metri dal punto in cui ha poi terminato la corsa il treno. È avvenuto un cedimento strutturale di una rotaia ma è prematuro stabilire se questa possa essere stata la causa o l'effetto - ha spiegato -. Sono partite le indagini e queste faranno luce. Il tremolio di cui parlano i passeggeri poco prima del deragliamento - ha chiarito - era stato causato certamente dalla rotaia rotta".

Simile anche la ricostruzione ufficiale di Trenord, proprietaria del treno coinvolto. "Secondo i primi accertamenti tecnici, il treno stava transitando regolarmente dalla stazione di Pioltello quando le ultime tre carrozze sono uscite dai binari", ha detto l’ad Cinzia Farisè, che ha poi aggiunto che “Rete Ferroviaria Italiana, responsabile dell’infrastruttura, sta valutando le ragioni dell’uscita dai binari”.

Tre donne morte: chi erano le vittime

Il vertice in prefettura a Milano

Il ministro dei Trasporti e infrastrutture Graziano Delrio ha convocato una riunione in prefettura a Milano per fare il punto della situazione. Alle 16 in corso Monforte saranno con lui il prefetto Luciana Lamorgese, il sindaco di Milano Beppe Sala, il governatore Roberto Maroni, i sindaci dei comuni dell'hinterland milanese coinvolti, le forze dell'ordine e la protezione civile. Nel frattempo sul luogo del disastro ferrroviario sono stati inviati gli ispettori dell'Agenzia nazionale della Sicurezza Ferroviaria del ministero per accertamenti sulle cause tecniche dell'incidente.

Nelle foto dell'agenzia Ansa qui in basso, il punto della rotaia - di circa 20 centimetri - in cui potrebbe essere avvenuto il cedimento.treno pioltello rotaia-3

treno pioltello rotaia2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno deragliato a Pioltello, Milano: i 20 centimetri di rotaia che hanno ceduto

Today è in caricamento