Domenica, 11 Aprile 2021
Milano

Lega la fidanzata a una sedia, la chiude in casa e la violenta

Arrestato un 45enne a Milano. La ragazza ha trovato il coraggio di chiedere aiuto

Foto di repertorio Ansa

Costretta a rimanere in casa senza poter avere il minimo rapporto con nessuno. E poi calci, schiaffi, offese. Alla fine quella violenza, orrenda, dopo la quale lei ha finalmente trovato il coraggio di chiedere aiuto, facendo finire in manette quel fidanzato diventato un aguzzino.

Lega la fidanzata a una sedia, la chiude in casa e la violenta: arrestato a Milano

Un uomo di 45 anni, un italiano con diversi precedenti alle spalle, è stato arrestato dai poliziotti di Sesto San Giovanni (in provincia di Milano) con le accuse di maltrattamenti, lesioni e violenza sessuale nei confronti della ex, una ragazza di 25 anni, italiana di origini marocchine. I due si erano trasferiti a vivere insieme a casa di lui, a Rozzano, nel luglio 2018.

L'incubo della vittima era iniziato immediatamente, tra calci, schiaffi e offese. Il 45enne le vietava di uscire di casa e di avere rapporti anche solo via telefono con i suoi amici. A settembre l'ultimo episodio: l'uomo avrebbe legato la donna a una sedia e l'avrebbe violentata. A quel punto la vittima sarebbe riuscita a chiedere aiuto alla madre parlando in arabo e poco dopo sarebbe andata in commissariato a sporgere denuncia.

I poliziotti hanno effettuato tutte le indagini e sabato hanno notificato al 45enne l'ordinanza di custodia cautelare a San Vittore, dove si trova per altri reati.

Ragazzina adescata sul web, poi violentata e filmata dal 'branco': quattro arresti 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega la fidanzata a una sedia, la chiude in casa e la violenta

Today è in caricamento